Tom's Hardware Italia
Fotografia

Confronto compatte super-zoom: PowerShot SX170 HS, Coolpix S9900, Stylus SH-2 e Panasonic TZ70

Pagina 1: Confronto compatte super-zoom: PowerShot SX170 HS, Coolpix S9900, Stylus SH-2 e Panasonic TZ70
Test Canon PowerShot SX710 HS, Nikon Coolpix S9900, Olympus Stylus SH-2, Panasonic DMC-TZ70. Ideali da portare sempre con sé in vacanza e nei viaggi, le compatte super-zoom di ultima generazione offrono prestazioni di tutto rispetto, versatilità e semplicità d'utilizzo. Per chi non si accontenta degli smartphone, ma ritiene troppo impegnativa e costosa una fotocamera ad obiettivi intercambiabili, mirrorless o reflex che sia.

Introduzione

Malgrado il mercato delle fotocamere digitali low cost stia subendo negli ultimi anni sostanziali mutamenti a causa delle elevate prestazioni degli smartphone, le compatte super-zoom hanno ancora una loro ragione d'essere. A partire proprio dall'escursione focale dell'obiettivo, ben superiore a quella offerta anche dai migliori device mobili (che, come sappiamo, hanno uno zoom digitale), per arrivare al sensore e alle numerose possibilità offerte da un apparecchio dedicato.

La potenza dello zoom ad ampia escursione permette di riprendere anche i soggetti più lontani con una buona qualità dell'immagine grazie ad obiettivi dotati di uno schema ottico raffinato, in relazione al prezzo.

Ovviamente, per garantire escursioni che arrivano a 30 x, il sensore deve necessariamente essere di piccole dimensioni, tipicamente 1/2.3". Questo permette di realizzare ottiche a struttura telescopica che ben si abbinano a corpi macchina eleganti, compatti e leggeri, a differenza delle bridge che offrono fattori di zoom anche doppi ma sono più ingombranti e pesanti.

Queste macchine rappresentano gli strumenti ideali per immortalare vacanze e i viaggi. Offrono una buona risoluzione, grande versatilità, prestazioni più che accettabili in condizioni di scarsa luminosità e grazie al design, alla portabilità a e all'immediatezza d'uso piaceranno senz'altro anche al gentil sesso.

Abbiamo selezionato quattro modelli dei costruttori più rappresentativi, che sono attualmente gli unici sul mercato ad avere in catalogo fotocamere con queste caratteristiche: la Canon PowerShot SX710 HS, la Nikon Coolpix S9900, l'Olympus Stylus SH-2 e la Panasonic Lumix DMC-TZ70. Recentemente sono state presentate anche le Sony WX500 e HX90, simili ai modelli appena elencati; saranno però disponibili da fine giugno e quindi non in tempo utile per la nostra prova.

Canon PowerShot SX710 HS
Nikon Coolpix S9900
Olympus Stylus SH 2
Panasonic DMC TZ70

I prezzi di listino oscillano entro un centinaio di Euro, variano infatti dai 299 dell'Olympus Stylus SH-2 ai 399 della Panasonic DMC-TZ70 (che ha in più il mirino elettronico), passando per i 349 Euro della Nikon Coolpix S9900 e i 389 della Canon PowerShot SX710 HS.

Gli street price sono però sensibilmente diversi. Quello dell'Olympus coincide con il listino, la Nikon si riesce ad acquistare per circa 280 Euro, come la Canon, mentre per la Panasonic occorrono mediamente 340 Euro. Tutte hanno dimensioni e peso confrontabili e adottano uno zoom ottico 30 x, ad eccezione dell'Olympus Stylus SH-2 che è un 24 x. Le risoluzioni del sensore sono rispettivamente di 20.3, 16, 16 e 12.1 Mpixel per la Lumix.

Entriamo quindi nel vivo della prova per capire che cosa è in grado di regalarci la più recente tecnologia in questa categoria di prodotti e per fare quale valutazione/comparazione anche con uno smartphone di ultima generazione…