Immagine di Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde, il purificatore per i grandi ambienti | Test & Recensione
Altri temi

Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde, il purificatore per i grandi ambienti | Test & Recensione

Se volete tenere l'aria di un grande ambiente pulita, il Dyson Big+Quiet fa al caso vostro.

Avatar di Andrea Ferrario

a cura di Andrea Ferrario

Editor in Chief

Dyson continua la sua lotta all’inquinamento domestico e se avete un ambiente molto grande da tenere pulito, forse il Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde è quello che fa al caso vostro. Lo abbiamo provato, vediamo come è andata la nostra prova.

Come è fatto ?

Il Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde è l’ultimo nato tra i purificatori d’aria Dyson, è grande e ingombrante, a prima vista, ma si può spostare facilmente nella stanza. Delle ruote nascoste facilitano gli spostamenti e il peso è accettabile. Arriverà a casa diviso in due, il cilindro principale in cui è incluso il motore e i filtri, e la parte soprastante che si occupa si creare il flusso d’aria.

La semisfera superiore racchiude un display quadrato che visualizza le metriche relative agli inquinanti filtrati. Il telecomando permette di scorrere queste informazioni. Il pulsante di accensione è posto poco sotto allo schermo, quasi invisibile ma comodo da usare per accendere e spegnere velocemente il purificatore.

I filtri sono alloggiati nel cilindro perforato, con due filtri nel modello più costoso e uno nel modello meno costoso. La sostituzione dei filtri è semplice, con la ciotola superiore che si sgancia facilmente grazie a un interruttore a levetta e un cilindro che si solleva premendo due pulsanti rossi interni. Il telecomando si attacca magneticamente a una parte non perforata del cilindro.

Le ruote alla base del Big+Quiet sono invisibili in posizione normale ma scorrono agevolmente su pavimenti duri. Tuttavia, su tappeti a pelo corto o medio potrebbero richiedere più sforzo. Il design del Big+Quiet mira a garantire che il purificatore si integri in un angolo della stanza, evitando la necessità di posizionarlo al centro.

Le funzioni principali

La funzione principale del Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde è la purificazione dell'aria. La filtrazione segue un sistema a tre fasi con miglioramenti significativi rispetto ai modelli Dyson precedenti. Utilizza uno standard HEPA H-13, catturando il 99,95% delle particelle di soli 0,1 micron, garantendo una tenuta completa per impedire il ritorno degli inquinanti nell'aria.

Il filtro HEPA è composto da 21 metri di microfibre di borosilicato, plissettate 459 volte per adattarsi alla base cilindrica, offrendo una vasta superficie per catturare inquinanti e una lunga durata. Sfrutta l'ossidazione catalitica selettiva (SCO) per scomporre inquinanti, come la formaldeide, a livello molecolare. Il sensore della formaldeide è estremamente sensibile, rilevando molecole "500 volte più piccole di 0,1 micron". Il filtro scompone la formaldeide in CO2 e acqua, che vengono rilasciati nell'ambiente come parte del flusso d'aria purificata. L'emissione di CO2 è così trascurabile da non rappresentare alcun problema.

Il modello più costoso del Big+Quiet include un filtro K-Karbon aggiuntivo, che utilizza un sottile strato di carbone per catturare odori, alcune sostanze organiche e fino a tre volte più NO2 proveniente dai gas di scarico delle auto rispetto al filtro SCO standard. Potrete controllare il comportamento del Big+Quiet tramite il telecomando incluso o tramite l'app MyDyson, che offre un telecomando virtuale e rappresentazioni grafiche delle operazioni di purificazione. 

La parte superiore del Big+Quiet è stata riprogettata per aumentare notevolmente il flusso d'aria rispetto ai modelli precedenti. La macchina è in grado di generare fino a 87 litri d'aria al secondo, e il getto d'aria proiettato ha l'obiettivo di simulare una brezza primaverile. Sono disponibili 10 livelli di ventola e tre diverse angolazioni di proiezione. Durante il test, il Big+Quiet ha dimostrato di mantenere l'ambiente confortevole in vari spazi, eliminando odori e inquinanti in modo efficace. Nonostante la potenza, il livello di rumore del Big+Quiet è basso, con 60dB a livello 10, rendendo il suono di sottofondo simile a un rumore bianco. Dyson attribuisce questa riduzione del rumore a una riprogettazione del motore per i purificatori, eliminando spigoli vivi e superfici ruvide che causavano turbolenze dell’aria.

Prova d’uso

Come ogni test di un purificatore, non possiamo applicare dei metodi scientifici, come analizzare l’aria in un laboratorio. Dobbiamo quindi effettuare delle prove dirette per alcuni giorni e cercare di percepire come cambia l’ambiente in cui lo usiamo, che è proprio quello che abbiamo fatto.

Dopo averlo acceso è possibile attivare la modalità automatica, che probabilmente sarà quella preferita: il Big+Quiet continua a filtrare l’aria se rileva inquinanti, ma si spegne al livello 1 della modalità brezza se non è necessaria la ventilazione. Nel momento in cui rileva un accumulo eccessivo di CO2 o una maggiore presenza di inquinanti domestici la potenza della ventola aumenta automaticamente. Se non c'è nulla da fare, si mette in stand-by, ma non si spegne. Si può notare come il purificatore sia veramente in grado di percepire la qualità dell’aria; durante la nostra prova, dopo diverse ore in ambiente chiuso il purificatore si metteva in stand-by, ma dopo che aprivamo la porta d’ingresso per un po’ di tempo, avviavamo una stampa 3D o semplicemente spruzzavamo un prodotto per la pulizia, si riaccendeva per pulire l’aria.

Dove altri purificatori non rilevano necessariamente particelle nell'aria a meno che non siano davvero vicine, il Big+Quiet è in grado di rilevare inquinanti da un paio di metri di distanza (come è successo quando abbiamo avviato la stampa 3D). Se usate deodoranti o solventi, se cucinate, se pulite casa con prodotti chimici, insomma sono molteplici le situazioni che faranno attivare il purificatore.

Anche quando si cucina è possibile ottenere un beneficio, grazie al filtraggio dell’aria e quindi degli odori di cibo.

In tutti i casi non abbiamo mai notato l’impostazione automatica della ventola su livelli troppo alti. Il Big+Quiet è rimasto pressoché silenzioso durante tutta la nostra prova.

Verdetto

Il Big+Quiet è attualmente il miglior purificatore d’aria Dyson, ed è indicato per ambienti grandi. Probabilmente in una stanza piccola sarà sprecato e a meno che non avrete grandi saloni, vi converrà puntare su modelli più piccoli. Se avete invece la necessità di purificare ambienti grandi, non ci sono motivi per cui non consigliare l’acquisto del Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde.

Voto Finale

Conclusioni Finali di Tom's Hardware

Pro

  • Purifica grandi ambienti

  • Cattura particelle molto piccole

  • Funziona in maniera totalmente automatica

  • Design piacevole

Contro

  • Più grande della media

  • Non costa poco

Commento

Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde può fare al caso vostro se volete mantenere un'elevata qualità dell'aria in grandi ambienti. 

Informazioni sul prodotto

Immagine di Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde

Dyson Purifier Big+Quiet Formaldehyde

Purificatore d'aria concepito con un approccio diverso rispetto agli altri modelli Dyson. Questo si distingue per una progettazione attentamente studiata che tiene in considerazione sia la rumorosità, raggiungendo nuovi standard nel settore, sia le prestazioni di purificazione ottimizzate per ambienti di grandi dimensioni.