Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
IoT

Recensione Amazon Echo

Assistente Vocale
Alexa
Wi-Fi
Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac da 2,4 e 5 GHz
Bluetooth
Si, A2DP
Microfoni
Si
Certificazioni Audio
Dolby con doppio altoparlante

Amazon offre molti dispositivi per accedere al suo assistente vocale Alexa. Echo Dot, il più economico, Echo, Echo Plus ed Echo Spot, oltre a una serie di dispositivi di altre marche, come lo One di Sonos. In questa recensione ci occuperemo di Echo nella sua versione base, ma stiamo provando anche tutti gli altri dispositivi e realizzeremo anche una guida all’acquisto specifica, quindi se siete curiosi di scoprire tutte le informazioni sui vari prodotti, non perdetevi le altre nostre recensioni.

Cosa fa Alexa

Prima di buttarci sulla recensione di Echo ricordiamo cos’è e cosa permette di fare Alexa.

È un assistente vocale, cioè un’intelligenza artificiale in grado di riconoscere le vostre domande, poste in linguaggio naturale. Cioè non dovrete inviare dei comandi estremamente precisi, ma parlargli come fareste con un’altra persona. Ovviamente non è in grado di rispondere a tutte le vostre domande ed esaudire tutti i vostri desideri, ma la quantità di azioni che può già fare è oggi soddisfacente.

Dalla semplice domanda “Che ora è?” a “Come sarà il tempo domani?”, potrete chiedere ad Alexa di aggiungere un prodotto alla lista della spesa, che poi vi ritroverete sull’App dello smartphone. Potrete chiedergli di mettere della musica, riproducendola da un servizio di streaming come Spotify o Amazon Music, o controllare un dispositivo per la Smart Home, come il termostato o una lampadina.

Alexa permette anche di dialogare con altri utenti che dispongono di un dispositivo Echo. Ad esempio potrete chiedergli “Alexa manda un messaggio a David”, e poi dettare il messaggio, che verrà recapitato sui dispositivi Echo di David, o sull’applicazione per smartphone se il destinatario non sarà in casa. Potrete anche effettuare delle chiamate o videochiamate direttamente tra Echo.

Infine ci sono gli skill, cioè capacità che si possono attivare e che gli sviluppatori di applicazioni possono integrare nelle loro App per renderle compatibili con Alexa. Qui trovate una lista delle Skill oggi disponibili.

Echo, come è fatto

Esteticamente Amazon adotta per Echo il design classico a cilindro, non molto differente da Echo Plus, ma in questo caso con dimensioni leggermente più contenute, e una superficie superiore piatta e non bombata.

La copertura esterna è sempre in tessuto, anche in questo caso di tre colori, grigio antracite, grigio chiaro e grigio melange, una via di mezzo tra le due tonalità.

I microfoni sono sulla superficie superiore, assieme a quattro  pulsanti di controllo: due per regolare il volume, uno per attivare l’assistente Alexa manualmente e uno per disattivare i microfoni. Un anello luminoso, lungo tutta la circonferenza superiore, è lo strumento che Alexa usa per comunicare visivamente con noi, per farci capire quando è in ascolto e l’esito delle nostre richieste.

Il connettore è sempre nella parte posteriore, lungo il bordo inferiore, assieme a un jack audio da 3.5 mm. Quest’ultimo serve solo come uscita audio e non entrata, funzione invece disponibile su Echo Plus.

Al centro della superficie inferiore c’è un foro filettato, che serve nel caso vogliate appendere Echo Plus su qualche supporto.

Dotazione tecnica

Echo è dotato di connettività Wi-Fi in standard 802.11n e Bluetooth, non diversamente dagli altri modelli. Si connette alla rete Wi-Fi di casa per accedere alle risorse del Web. Rispetto ad Echo Plus il modello base perde la compatibilità con il protocollo di comunicazione Zigbee, quindi è meno adatto come hub di controllo casalingo, nonostante si possa tranquillamente interfacciare con i dispositivi domotici, a patto che quest’ultimi siano integrati con l’applicazione Alexa.

Un’altra differenza rispetto ad Echo Plus è la mancanza di un termometro interno.

Prestazioni audio

Qualità e potenza audio sono un po’ inferiori rispetto ad Echo Plus. Echo integra un woofer da 62 mm (Echo Plus da 72mm) e un Twitter da 16 mm (Echo Plus da 22 mm). La differenza principale tra Echo ed Echo Plus, in termini di qualità audio, è la corposità della musica. Il woofer più piccolo genera meno basse frequenze e come risultato si ha un’esperienza audio meno avvolgente.

In termini di qualità generale, e anche di potenza audio, Echo rimane più che sufficiente per sonorizzare una stanza di piccole e medie dimensioni. Certo non è l’ideale se per voi la qualità audio è molto importante, ma per un sottofondo musicale, in tutte le occasioni quotidiane, è più che soddisfacente.

Rispetto ad Echo Plus perde la possibilità di essere abbinato a un secondo Echo in modalità stereo, nonché l’abbinamento a Echo Sub.

In termini di qualità d’ascolto, scegliete Echo se la vostra necessità è prima di tutto l’accesso ad Alexa, e la riproduzione musicale è solo una funzione in più che ogni tanto vorrete usare. Scegliete Echo Plus se invece volete una qualità d’ascolto superiore e pensate di utilizzare spesso lo streaming musicale. Scegliete un altro prodotto, come ad esempio il One di Sonos, se volete una grande esperienza musicale e la possibilità di accedere ad Alexa.

Verdetto

Echo, nella sua versione base, è lo Smart Speaker con Alexa che offre il miglior rapporto tra funzioni, qualità audio e prezzo. Costa 99 euro, offre un’esperienza audio idonea per la maggior parte delle situazioni, e la piena compatibilità con tutte le funzioni e skill di Alexa.

Rispetto ad Echo Plus offre una qualità audio un po’ inferiore, non permette di abbinare più Echo in una configurazione stereo, non è compatibile con Echo Sub e non integra la compatibilità con il protocollo Zigbee per il controllo dei dispositivi demotici basati su questo standard di comunicazione.

Scegliete Echo se la vostra necessità è accedere a Alexa, e vorrete posizionarlo in una stanza di piccole / medie dimensioni. In caso vorrete qualcosa di più in termini di qualità audio, o sonorizzare una stanza di dimensioni superiore, nonché avere un maggior controllo domotico, scegliete Echo Plus. Se invece volete un Echo in una stanza più piccola, e non avete particolari necessità in termini di qualità audio, valutate Echo Dot.

Puoi trovare e acquistare Amazon Echo e gli altri dispositivi Echo su Amazon!