Auto

Audi Grand Sphere, l’auto elettrica diventa un salotto

Audi ba presentato le linee guida destinate a delineare l’aspetto delle sue prossime vetture a propulsione elettrica, chiamato con il nome altisonante di Grand Sphere. La “sfera” in questione è l’abitacolo, molto più spazioso e personalizzabile grazie al mancato ingombro delle parti meccaniche (di un normale motore termico). Nelle future Audi, sarà concepito come un vero e proprio salotto con grandi poltrone reclinabili e addirittura piante come ornamento.

O almeno è quello che emerge dalle scurissime foto della prima concept car, frutto del lavoro di oltre 450 progettisti distribuiti nelle principali sedi Audi. Tra Pechino, Malibu e Ingolstadt, i maggiori designer assunti dalla casa tedesca hanno tolto ogni freno alla propria creatività realizzando idee che si allontanano parecchio dall’auto tradizionale. Lo stesso volante, ad esempio, è più simile a quello usato nei modelli sportivi e in gara. Del resto, nelle intenzioni della casa madre, i comandi non saranno usati spesso avendo in dotazione aiuti alla guida di livello 4.

Parliamo di guida quasi autonoma, dove ai conducenti è richiesto un intervento su volante o pedali solo in condizioni di emergenza. Praticamente quello a cui si sta avvicinando Tesla con il suo già famoso sistema Autopilot, vero e proprio apripista per queste tecnologie. Nel caso di Grand Sphere, non è chiaro il preciso funzionamento degli assist alla guida anche perché siamo ancora a livello di concept. Lo dimostra la totale assenza di specifiche legate a potenza, autonomia e simili.

In linea generale, Audi ha intenzione di suddividere la produzione di queste rivoluzionarie auto elettriche in Sky Sphere, Grand Sphere e Urban Sphere. Se le prime due dovrebbero legarsi alle berline di fascia alta, l’ultima sembra destinata alla circolazione metropolitana. Secondo indiscrezioni, dovrebbe trattarsi di una vettura più compatta per gli spostamenti nelle grandi città. Ma il suo aspetto sarà sempre in linea con le idee visive presentate in questi giorni, quindi l’abitacolo allargato rimarrà il punto chiave.

Per passare dalle foto alla realtà non manca molto: ad agosto verrà presentata negli Stati Uniti la versione Sky Sphere, seguita a settembre da Grand Sphere durante il salone di Monaco. Per Urban Sphere l’attesa è invece più lunga dato che il sipario su ques’auto sarà alzato solo l’anno prossimo.

Dai tappetini agli adesivi per la targa, tutti gli accessori per la vostra Audi sono su Amazon.