Moto

La moto elettrica di Kawasaki potrebbe mostrarsi a EICMA

La prossima settimana si svolgerà a Milano la prima edizione di EICMA dopo la pandemia, e secondo alcune voci Kawasaki dovrebbe svelare ben 3 nuovi modelli: due di questi dovrebbero essere un modello sportivo e un modello adventure touring, mentre il terzo modello svelato potrebbe essere la prima moto elettrica della compagnia giapponese.

In fin dei conti, EICMA è stato 2 anni fa il primo momento in cui Kawasaki ha mostrato al mondo le proprie ambizioni elettriche: in quell’occasione Kawasaki aveva mostrato un prototipo, un progetto ancora in fase di sviluppo, e all’epoca non avevamo avuto modo di scoprire molti dettagli. Il prototipo di 2 anni fa era basato su una Ninja 650 ed era dotato di un cambio a 4 velocità, ma l’interesse per questo prototipo si spense molto in fretta, non appena Kawasaki comunicò le specifiche tecniche; 27 cavalli di potenza massima e appena 13 cavalli di potenza continua, una potenza in linea con quella di un 125 ad alte prestazioni.

Negli ultimi mesi sono stati diversi i brevetti registrati dal dipartimento di ricerca e sviluppo di Kawasaki, per cui ci aspettiamo che in 2 anni il progetto si sia evoluto nella giusta direzione per renderlo interessante agli occhi del mercato.

Sarà inoltre interessante capire se il progetto di Kawasaki rientrerà nell’accordo che l’azienda giapponese ha siglato con il resto delle ‘Big Four’ del paese del sol levante, Honda, Yamaha e Suzuki: il consorzio fondato tra queste 4 importantissime realtà del mondo delle 2 ruote dovrebbe portare alla nascita di uno standard unico nella realizzazione di batterie per moto elettriche, così da renderle facilmente removibili e scambiabili con altre batterie cariche, eliminando di fatto la necessità di attendere per la ricarica.

Ad oggi non sappiamo se il modello che sarà svelato ad EICMA rientrerà anche nei piani del consorzio, non ci resta che attendere l’evento milanese per saperne di più.