Auto

La nuova Peugeot 308 da 300 CV sfida VW Golf R

La prossima generazione dei modelli del marchio Peugeot prenderà il via con la nuovissima 308 – il cui lancio è previsto per il 2022 – e la gamma sarà caratterizzata da alcuni aspetti caratteristici dell’auto seppur con un occhio di riguardo all’innovazione e al futuro. L’attuale Peugeot 308, lanciata nel 2014, ha dato il via alla trasformazione dell’intera gamma del marchio francese con un approccio progettuale più sicuro. In seguito, ci fu il grande successo della 3008 – caratterizzata da uno stile più audace – insieme a 5008, 208 e 2008. Così come, con il prossimo modello di 308, la Casa Automobilistica darà inizio una nuova era della Peugeot.

L’auto sarà in vendita tra poco meno di due anni, molto probabilmente subito dopo il suo debutto al pubblico che avverrà verso la fine del 2021. La nuova Peugeot 308 sarà costruita su una versione aggiornata della piattaforma EMP2 che sostiene più di una dozzina di modelli del Gruppo PSA. Ciò consente di portare per la prima volta un propulsore elettrificato sulla 308. Finora la strategia di PSA è stata quella di offrire modelli EMP2 con tecnologia ibrida plug-in e modelli CMP più piccoli con versioni elettriche dedicate, entrambe offerte insieme alle varianti benzina e diesel.

La 308 avrà una trasmissione ibrida plug-in, unendo un motore a benzina da 1,6 litri e un motore elettrico. Tuttavia, un secondo modello ibrido plug-in proposto interesserà maggiormente gli appassionati. Questo modello dovrebbe essere equipaggiato da un motore elettrico aggiuntivo sull’assale posteriore – un set-up già utilizzato sul 3008 PHEV – per fornire la trazione integrale e per una potenza che si aggira intorno ai 300 CV. Eventualmente, la Peugeot 308 hot hatch sarà caratterizzata dalla presenza di un telaio sportivo che –  insieme ai due motori elettrici e alla potenza – potrebbe tranquillamente sfidare e competere con la Volkswagen Golf R.