Auto

Mercedes Classe S, tecnologia e lusso per la nuova berlina

Mercedes-Benz ha appena svelato la sua nuovissima berlina Classe S 2021. La Classe S 2021 arriverà nelle concessionarie nella prima metà del prossimo anno e sarà disponibile in due versioni: la S500 da 429 cavalli e la S580 da 496 cavalli.

Il nuovo modello offre una lunga lista di miglioramenti tra tecnologia, sicurezza e lusso. Questa nuova generazione rappresenta senza dubbio un chiaro passo avanti stilistico per l’iconica Classe S. La nuova Mercedes arriverà nelle concessionarie tedesche a dicembre 2020 ma sarà possibile ordinarla a partire da metà settembre .
Tante le novità che la casa automobilistica ha deciso di implementare sulla nuova berlina spicca la seconda generazione di MBUX, il noto sistema in grado di “imparare”  grazie all’intelligenza artificiale che cambia radicalmente il funzionamento del veicolo ottimizzando l’esperienza dell’utente a bordo.

Hardware e software, un mix tra digitale e intelligente. L’interno offre grandi passi avanti. Ben cinque gli schermi, in parte OLED, che rendono il controllo delle funzioni del veicolo ancora più semplici. Le possibilità di personalizzazione sono numerose: ad esempio, il nuovo display 3D del conducente consente una vista ampia con il semplice tocco di un pulsante o mediante tracciamento dei movimenti oculari. Inoltre, durante la guida il veicolo sarà in grado di “ascoltare” e “guardare” il conducente, così che MBUX interpreti i comandi grazie ai movimenti e delle mani o direzione della testa.

Ola Källenius, Presidente di Daimler AG e Mercedes-Benz AG ha affermato:.

“La Classe S è la berlina di lusso più venduta al mondo. Con l’ultima generazione vogliamo offrire ai nostri clienti innovazione, sicurezza, comfort e qualità come mai prima d’ora”.

250 LED e assistenza alla guida. L’ampia illuminazione implementata a bordo servirà inevitabilmente per ottimizzare l’ assistenza alla guida, insieme ai  nuovi airbag frontali. Il DRIVE Pilot, in caso di traffico elevato o in coda, sarà in grado di guidare in modo semi-autonomo. Aggiornamenti rapidi e sicuri grazie alla  tecnologia “over the air”.

La Classe S viene lanciata con trazione posteriore e integrale e una scelta di motori diesel e benzina a sei cilindri in linea, l’ultimo dei quali è dotato di un sistema ibrido a 48 volt che può fornire una spinta extra. Daimler promette inoltre un V-8 e ci sarà una versione ibrida plug-in, basata sul modello a benzina sei cilindri in linea, con oltre 60 miglia di autonomia elettrica.