Moto

Nuove colonnine di ricarica Total in Italia, è stata scelta Energica Motors

Uno dei modi più efficaci per aiutare la diffusione della mobilità elettrica è senza dubbio quello di sviluppare una infrastruttura di ricarica che sia affidabile, economica, e soprattutto largamente diffusa: siamo ancora ben lontani da questo obiettivo, ma diverse realtà si stanno muovendo nella giusta direzione. E’ il caso di Total Italia e di Energica Motor, la prima che rappresenta il 4° gruppo internazionale per quanto riguarda carburanti e gas, e la seconda che invece è senza dubbio il marchio italiano più evoluto e consolidato per quanto riguarda la produzione di moto elettriche.

Queste due importanti realtà hanno appena siglato un accordo che prevede l’installazione di 11 colonnine di ricarica a 22 kW presso la sede produttiva della compagnia, situata nella provincia di Modena: queste colonnine saranno messe a disposizione di tutti i dipendenti e di chi visita la sede per vari motivi, al fine di dare un’ulteriore spinta alla diffusione delle moto Energica. Ovviamente è solo il primo passo di una lunga serie, ci vorranno ben più di 11 colonnine per convincere i motociclisti italiani e del mondo che esiste anche questa alternativa.

“Grazie a Total Italia, che ci ha scelto per la prima installazione di colonnine Total sul territorio, da oggi la nostra sede produttiva può vantare un’ulteriore milestone innovativa. Per far crescere un settore industriale come il nostro servono diversi fattori: tecnologia, innovazione, finanziamenti e infrastrutture. Noi di Energica abbiamo sempre creduto nella giusta combinazione tra tutti questi elementi, al fine di crescere e portare i nostri prodotti in tutto il mondo.” Queste le parole di Livia Cevolini, CEO di Energica Motor.

In seguito all’installazione delle colonnine, verrà creato un piano commerciale dedicato alla diffusione di wallbox – che saranno venduti tramite la rete di concessionari e di importatori ufficiali (ce ne sono già alcuni, anche molto attivi, in diverse parti del mondo) per permettere ai clienti di ricaricare più comodamente a casa propria le moto Energica.