Auto

Volkswagen ID.4 GTX, avvistato il crossover ad alte prestazioni

Finalmente un marchio importante come Volkswagen è entrato nel mondo delle auto elettriche, grazie al lancio della ID.3 avvenuto durante l’autunno del 2020. Ora la compagnia può concentrarsi a migliorare l’offerta con nuovi veicoli, feature, e brand più specifici, come il brand ‘GTX’ che Volkswagen utilizzerà per indicare i modelli ad alte prestazioni della gamma elettrica ID.

Le foto che vi riportiamo ci mostrano per l’appunto una ID.4 in versione GTX, con un motore che secondo quanto riportato dovrebbe sprigionare 302 cavalli e permettere all’auto di fare da 0 a 100 in 6.2 secondi, anche grazie alla trazione integrale. Su questo aspetto si è soffermato Matthias Rabe, il capo della divisione tech di Volkswagen, affermando come la trazione integrale sia molto importante sui modelli GTX.

“Al momento abbiamo bisogno di utilizzare un sistema di trazione integrale sui nostri modelli più performanti; di recente ho guidato una ID.4 GTX in versione test, l’auto offre una risposta fantastica, drifta in modo fantastico, è facile da controllare e farà esattamente quello che gli chiedi.”

La ID.4 sarà la prima auto elettrica che Volkswagen venderà contemporaneamente negli Stati Uniti, in Europa e in Cina, e diventerà ancor più della ID.3 il simbolo delle ambizioni elettriche del marchio tedesco. Al momento c’è ancora molta incertezza per quanto riguarda il futuro del marchio GTX; è lecito aspettarsi che questo allestimento si traduca in look più sportivo anche sulla carrozzeria dell’auto, così come è probabile che Volkswagen decida di abbassare l’assetto dei modelli GTX per rendere la guida più sportiva. Purtroppo ad oggi non sappiamo se sia prevista una versione GTX anche della più piccola ID.3, ma qualora Volkswagen decidesse di proporla, sicuramente l’auto dovrebbe subire qualche modifica tecnica al fine di ospitare il motore elettrico più potente.

Le prime presentazioni ufficiali dei modelli GTX sono attese nella primavera del 2021, e le prime consegne avverranno già durante l’estate, stando alla tabella di marcia di Volkswagen.