Cinema e Serie TV

Black Widow ha superato un record, ma non è positivo!

In queste ultime settimane, due star della Marvel si sono affrontate in un’improbabile competizione che ha visto Black Widow battere The Tomorrow War come il film più piratato del periodo pandemico. L’avventura da solista di Natasha Romanoff, interpretata da Scarlett Johansson, è uscita nei cinema solo 11 giorni fa, ma quasi contemporaneamente anche su Disney+ a un costo aggiuntivo.

Black Widow

Vi ricordiamo che su Disney+ potete vedere tantissime celebri produzioni Disney, Marvel e non solo. L’unica cosa che dovete fare è iscrivervi e potete farlo sia con abbonamento mensile sia annuale scontato utilizzando questo link.

Black Widow ha incassato 60 milioni di dollari solo con lo streaming raggiungendo un vero e proprio record per quanto riguarda le uscite digitali nel servizio di streaming Disney. Lo stesso film, al botteghino, ha raggiunto la cifra considerevole di 100 milioni di dollari in soli 10 giorni dalla sua uscita, ma ha visto anche un calo netto nel suo secondo fine settimana mai accaduto con nessun’altra pellicola Marvel.

The Tomorrow War

Un’altra star Marvel ha visto un’uscita di grande successo a luglio, con l’avventura fantascientifica di Chris Pratt arrivata in esclusiva su Amazon Prime Video il 2 luglio scorso. The Tomorrow War è stato il film in streaming numero uno al mondo dopo la sua uscita nonostante le recensioni mediocri e un sequel è già in lavorazione con il ritorno di Pratt e del regista Chris McKay.

Un problema rafforzato con lo streaming obbligatorio

Entrambi i film, però, sono stati protagonisti di un altro spiacevole record. Secondo il grafico di Torrent FreakBlack Widow ha recentemente superato di poco The Tomorrow War come il film più piratato dell'”era” della pandemia di Covid-19. Il film MCU è stato per due settimane in cima alla classifica e, al momento della stesura di questo documento, il film guidato da Pratt è scivolato al terzo posto dietro Gunpowder Milkshake di Netflix.

Sebbene molti studi si siano rivolti allo streaming nell’ultimo anno e mezzo per pubblicare alcuni dei loro più grandi film, ciò pone la sua giusta dose di problemi alla facilità di accesso alla pirateria. Con entrambi i film disponibili per lo streaming, è stato molto più facile per le persone scaricare versioni di alta qualità delle sopracitate pellicole. Gli studi e le reti non sono estranei a questo problema, quindi sarà curioso vedere come reagiranno Amazon e Marvel a questa notizia e se faranno qualcosa di concreto.