Cinema e Serie TV

Hobbit multietnici nella serie del Signore degli Anelli

La serie del Signore degli Anelli di Amazon Prime Video introdurrà una nuova razza di Hobbit menzionata solo nei libri originali di J.R.R. Tolkien: gli Harfoot. Il comico britannico Sir Lenny Henry nella serie sarà proprio un Harfoot, una tribù multietnica di Hobbit menzionata nei libri originali di Tolkien, ma assente dalla trilogia cinematografica (acquistatela in Blu-Ray qui su Amazon); l’attore ha parlato di com’è stato per lui interpretare un “Hobbit nero” in un’intervista a BBC Radio 4:

Negli ultimi due anni ho lavorato al  Signore degli Anelli ed è una cosa straordinaria, è il più grande show televisivo che sia mai stato realizzato, in termini di denaro e numero di presenze. Letteralmente, un centinaio di persone sul set ti fissano cercando di capire come farai a lavorare essendo alto un metro e novanta…

Gli Harfoot della serie del Signore degli Anelli

Hobbit

Sir Lenny Henry ha proseguito sottolineando che la nuova serie del Signore degli Anelli  “è un prequel dell’era che che abbiamo visto nei film, parla dei primi giorni della Contea“. Gli Harfoot sono “una popolazione indigena“, ma Henry ha tenuto a sottolineare che la loro è una tribù, non una razza che comprende Harfoot di colore, asiatici, Maori e di altre etnie.

Gli Harfoot sono una delle tre razze di Hobbit, le altre due sono Stoors e Fallohides. Come tutti i personaggi del capolavoro letterario di Tolkein, gli Hobbit hanno una storia complessa che non è stata pienamente esplorata negli iconici adattamenti cinematografici di Peter Jackson. La serie del Signore degli Anelli, che si svolge durante la Seconda Era, quindi migliaia di anni prima degli eventi del Signore degli Anelli, ci mostrerà la prima età degli Harfoot, quando iniziarono a migrare verso ovest. Nei libri, Tolkien ha descritto gli Harfoot come più scuri di pelle” rispetto ad altri Hobbit. Furono anche i primi a migrare verso ovest e furono particolarmente amichevoli con i Nani.

Il Signore degli Anelli_Lo Hobbit 2

La serie del Signore degli Anelli  è basata sul Silmarillion e Henry ha anche notato che, insieme alla diversità nel cast, questo adattamento avrà anche una “presenza femminile molto forte“. Le riprese della serie sono iniziate a febbraio 2020, ma si sono dovute fermare per diversi mesi, prima di poter riprendere a settembre dello stesso anno. Amazon ha recentemente annunciato la stagione 2 dopo aver impegnato $ 250 milioni per i diritti televisivi del franchise, mirando, secondo le fonti, a realizzare un totale di 5 stagioni. Le riprese della prima stagione si sono concluse all’inizio di agosto ed è stato recentemente annunciato che la serie si sarebbe trasferita dalla Nuova Zelanda al Regno Unito per le riprese della seconda stagione.

Sviluppato da J. D. Payne e Patrick McKay, Il Signore degli Anelli sarà presentato in anteprima su Amazon Prime Video il 2 settembre 2022. Per maggiori informazioni su come attivare Amazon Prime Video, vi consigliamo la lettura di questo nostro articolo.