Cinema e Serie TV

Mortal Kombat – il trailer del film!

Warner Bros. e HBO Max hanno diffuso pochi minuti fa il primo trailer ufficiale di Mortal Kombat. Il film, che fungerà da reboot per la saga cinematografica ispirata all’omonimo franchise videoludico, è attualmente previsto nelle sale americane, ed in contemporanea sulla piattaforma streaming HBO Max, il prossimo 16 Aprile 2021.

Foto generiche

Mortal Kombat è diretto dall’esordiente Simon McQuoid mentre la sceneggiatura e il soggetto sono di Greg Russo, Oren Uziel e Dave Callaham. Il film è prodotto da Todd Garner e James Wan (The Conjuring, Aquaman).

Nel cast figurano Ludi Lin (Liu Kang), Joe Taslim (Bi-Han/Sub-Zero), Tadanobu Asano (Raiden), Jessica McNamee (Sonya Blade), Mehcad Brooks (Jackson “Jax” Briggs), Josh Lawson (Kano), Chin Han (Shang Tsung), Hiroyuki Sanada (Hanzo Hasashi/Scorpion), Max Huang (Kung Lao), Sisi Stringer (Mileena) ed Elissa Cadwell (Nitara).

Foto generiche

Ecco il trailer:

Questa la versione in italiano, accompagnato da un generico “prossimamente al cinema nel 2021”:

Questa la sinossi ufficiale:

In “Mortal Kombat”, il campione di MMA Cole Young, abituato a farsi picchiare per soldi, è ignaro della sua eredità e anche del perché l’Imperatore dell’Outworld Shang Tsung abbia mandato il suo guerriero migliore, Sub-Zero, e altri Cryomancer ultraterreni, a dargli la caccia. Preoccupato per la sicurezza della sua famiglia, Cole parte alla ricerca di Sonya Blade e di Jax, Maggiore delle Forze Speciali che portano anche loro sulla pelle lo stesso marchio del drago con cui Cole è nato. Molto presto, si ritroverà nel tempio di Lord Raiden, Antico Dio e Protettore di Earthrealm, che assicura riparo a tutti coloro che portano un marchio come il suo. Qui, Cole si allena con guerrieri esperti come Liu Kang, Kung Lao e l’implacabile mercenario Kano, preparandosi a combattere con i più grandi campioni della Terra, contro i nemici dell’Outworld, in una battaglia in cui è in gioco il destino dell’universo. Riuscirà Cole ad essere abbastanza motivato da scatenare il suo arcana, l’immenso potere custodito nella sua anima, in tempo non solo per salvare la sua famiglia, ma anche per sconfiggere Outworld una volta per tutte?

Mortal Kombat – parla il regista

Qualche settimana fa, il regista Simon McQuoid ha concesso una lunga intervista a EW ed ha parlato approfonditamente del film partendo dalla sequenza di apertura di Mortal Kombat: durerà circa 10 minuti e sarà ambientata nel Giappone feudale. Assisteremo ad uno scontro tra Scorpion e Sub-Zero al tempo in cui i due erano ancora noti solo come Hanzo Hasashi e Bi-Han e quindi prima di vestire i loro iconici costumi e di acquisire le loro abilità speciali. La storia della rivalità tra i rispettivi clan verrà raccontata attraverso questo combattimento, un brutale scontro corpo a corpo fra i due.

Foto generiche

Nell presente invece faremo la conoscenza di Cole Young, un personaggio creato appositamente per il film. Si tratta di un combattente di arti marziali miste sul viale del tramonto interpretato dall’attore, e praticante di arti marziali, Lewis Tan (Wu Assassins, Into the Badlands). Cole non conosce ancora il suo destino ma ha una voglia misteriosa sul petto che si rivelerà essere collegata ad un misterioso torneo di cui apprenderà l’esistenza quando Shang Tsung invierà il letale Sub-Zero a rintracciarlo.

Foto generiche

Saranno il Maggiore Jax e Sonya Blade ad aiutare Cole a raggiungere il tempio di Lord Raiden dove si allenerà insieme a Liu Kang, Kung Lao e Kano per il torneo da disputare contro gli emissari di Shang Tsung.

Foto generiche

Il regista Simon McQuoid ha dichiarato inoltre che lo spirito di questo film, sin dall’inizio della sua lavorazione, è stato sempre quello di rispettare il materiale originale e cercare di portare sul grande schermo quello che ha reso immortale il franchise videoludico e quindi anche la violenza, il sangue e le fatality!

In Mortal Kombat vedremo infatti per la prima volta la cinema le fatality. McQuoid ha confermato che ne vedremo almeno un paio fra quelle “classiche” inoltre il regista, confermando che il montaggio non è ancora terminato, è più che convinto che il film difficilmente potrà non essere vietato ai minori di 17 anni e sicuramente sarà vietato ai minori di 13 anni.

Acquista Mortal Kombat 11 per Playstation 4.