Cinema e Serie TV

The Sandman – Neil Gaiman parla dei cambiamenti nella serie Netflix

Durante una conferenza stampa virtuale per la presentazione della versione Audible – cioè audio libro, di cui trovate il trailer cliccando QUI – il leggendario Neil Gaiman si è soffermato a parlare dell’adattamento televisivo di The Sandman attualmente in fase di lavorazione per Netflix spiegando come sostanzialmente la storia verrà aggiornata al 2020.

Gaiman ha spiegato che mentre la versione Audible è un adattamento fedele dell’opera e conta di arrivare alla fine con circa 120 ore totali ad adattare anche Sandman Overture, l’approccio per la serie televisiva è stato leggermente differente perché differente sarà il pubblico decisamente più “casual”.

Per questo motivo al momento di buttare giù la sceneggiatura più volte è sorta spontanea la domanda su come sarebbe venuto fuori The Sandman se fosse stato scritto per la prima volta nel 2020. Ecco che quindi alcune situazioni e intrecci potrebbero essere diversi venendo incontro alla sensibilità dei tempi così come il genere di alcuni dei protagonisti: se alla fine degli anni ’80 la dicotomia Sogno e Morte funzionava bene con quella uomo/donna oggi, dice Gaiman, potrebbe essere necessario renderla più “fluida” invertendo magari i generi o mischiandoli.

Neil Gaiman e la serie tv di Sandman
NerdAge

Mentre i dettagli della serie TV sono ancora scarsi, compreso il casting, Gaiman ha anche parlato del film o meglio dei film più volte messi in cantiere e mai realizzati. Lo scrittore ha ricordato che la prima proposta per un film arrivò addirittura già nel 1990 quando la serie era ancora in corso e che nell’occasione declinò. Il motivo è sempre stato molto evidente per Gaiman: l’impossibilità di realizzare a livello di effetti speciali e visivi qualcosa che si potesse avvicinare alla complessa “scenografia” del fumetto, oggi invece questo è possibile e non bisogna neanche comprimere tutto in un film quando la televisione offre un tipo di narrazione seriale più lunga e “capiente” soprattutto per un’opera come The Sandman.

The Sandman è un’opera uscita in 75 numeri fra il 1989 ed il 1996 sotto l’etichetta Vertigo della DC. La versione Audible adatterà i primi tre volumi della serie ovvero Preludi & Notturni, Casa di Bambola e Le terre del Sogno che contengono alcune delle storie più celebri della serie come “A Midsummer Night’s Dream” e “24 Hours”.

È prevista anche una edizione italiana, come molti degli Audible Originals, ma ovviamente al momento non si conoscono né i dettagli né l’eventuale cast di voci.

Eccovi la sinossi del primo volume qualora non conosciate The Sandman:

In “Preludi e notturni”, il primo ciclo di storie di Sandman, un occultista tenta di catturare la Morte per ottenere la vita eterna, ma per sbaglio ne evoca il fratello più giovane, Sogno. Dopo 70 anni di crudele prigionia e una fuga rocambolesca, il Re dei Sogni, conosciuto anche come Morfeo, inizia un viaggio per recuperare alcuni oggetti magici legati ai suoi mistici poteri. Durante questa incredibile avventura Morfeo incontrerà Lucifero, John Constantine e un pazzo decisamente pericoloso. Alla fine del volume, troverete “Il battito delle sue ali”, con l’esordio di Death, una dolcissima ragazza che, prima o poi, tutti dovremo conoscere.

In attesa della ristampa italiana di The Sandman, recuperate il primo volume in inglese cliccando QUI.