Cinema e Serie TV

Tom Cruise parla della sfuriata sul set di Mission Impossible 7

L’anno scorso, si parlò molto della sfuriata che Tom Cruise fece ad alcuni membri della troupe sul set di Mission Impossible 7, a causa della loro poco professionalità nel rispettare le norme anti-covid; dopo diverso tempo, l’attore ha deciso di commentare e raccontare quello che successe.

tom cruise

Cruise, in un’intervista con Empire Magazine, ha spiegato le ragioni dietro quelle parole gridate alla troupe, dicendo che la posta in gioco era molto alta, specialmente perchè il set di Mission Impossible 7 era una sorta di faro per il futuro delle produzioni hollywoodiane in tempo di pandemia e che dopo aver allontanato le “persone incriminate” non ha più avuto interruzioni. L’attore ha continuato dicendo che in quel momento stava pensando a tutti coloro che lavorano in quel settore e a quanto fosse sollevato che avessero iniziato a girare il film in quelle condizioni, riuscendo a rispettare tutti i protocolli di sicurezza anti contagio.

Diverse persone si sono fatte avanti a sostegno dello sfogo di Cruise, a cominciare dai membri della troupe, così come la sua co-protagonista Vanessa Kirby, che ha detto di essere d’accordo con il messaggio lanciato dall’attore, così come George Clooney che si è detto favorevole a quanto detto. Tuttavia, non tutti sono stati a favore del performer americano, inclusa Leah Remini, che vedeva l’intera cosa come una trovata pubblicitaria fatta solo ed esclusivamente per far parlare di sè.

Mission Impossible 7

Mentre le produzioni cinematografiche e televisive continuano in tutto il mondo nel mezzo della pandemia, i rigidi protocolli di sicurezza sono all’ordine del giorno. Ad esempio, la serie Ms.Marvel ha terminato le riprese di recente nel bel mezzo di un’ondata di casi in Thailandia ed è grazie agli sforzi instancabili del cast e della troupe che si è riusciti a finire il lavoro senza problemi. E nonostante ci sia ormai una grossa diffusione dei vaccini in tutto il mondo, è probabile che i protocolli di sicurezza rimangano in vigore per mesi, se non anni.

Quello che è successo sul set di Mission Impossible 7, con la sfuriata di Tom Cruise, potrebbe essere stato un punto di svolta per quanto riguarda il rispetto delle norme anti-contagio sui set.

E mentre aspettate l’uscita del nuovo capitolo della saga con protagonista Ethan Hunt potete recuperare il cofanetto contenente tutti i film di Mission Impossible semplicemente cliccando su questo link.