Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
  • 2
  • 0

Box TV e lettori multimediali | I migliori di aprile 2020

La più economica

Amazon Fire TV Stick


Sistema operativo
FireOS
RAM
1 GB
Archiviazione
8 GB
In alternativa
  • -

L'unica con Android 10

Bqeel Android 10


Sistema operativo
Android 10
RAM
DDR 4GB
Archiviazione
eMMC 64 GB
In alternativa
  • -

La più versatile

Xiaomi Mi Box S 4K


Sistema operativo
Android 8.1
RAM
2GB
Archiviazione
8GB
In alternativa
  • -

Fire TV col 4K

Fire TV Stick 4K Ultra HD


Sistema operativo
FireOS
RAM
1GB
Archiviazione
8GB
In alternativa
  • -

Console in miniatura

Nvidia Shield TV (2019)


RAM
2
Archiviazione
8 GB
In alternativa
  • -

Il media center di casa Apple

Apple TV 4K


Sistema operativo
TV OS
RAM
2GB
Archiviazione
64GB
In alternativa
  • -

Aggiornamento aprile 2020

Le TV Box non vengono aggiornate molto spesso lato hardware, in quanto ormai da qualche anno le risoluzioni più diffuse sono FullHD e 4K, che a partire dal 2019 è diventato sempre più comune, su monitor, TV e per l’appunto TV Box. I nuovi prodotti però continuano ad arrivare. Lo Zidoo H6 Pro con Android 7.0 lascia il posto al Bqeel con Android 10, Xiaomi Mi TV viene sostituita da Xiaomi Mi Box S 4K. Anche Nvidia porta parecchie novità, con un fattore di forma completamente nuovo la nuova Shield TV è più piccola e maggiormente ottimizzata. Al Fire TV Stick in versione standard si aggiunge la più potente Fire TV Stick 4K e infine Apple ha aggiornato a settembre la sua Apple TV 4K che raggiunge la quinta generazione.

Cos’è una TV Box?

Le TV Box sono dispositivi che hanno visto una rapida ascesa qualche anno fa, per la precisione all’insorgere delle Smart TV. In origine infatti le TV connesse avevano prezzi più alti rispetto alle TV tradizionali, e i TV Box rappresentavano una soluzione ottimale per avere tutti i contenuti in streaming, senza dover per forza sostituire un televisore funzionante. Da semplici box Android con funzioni basilari, col passare degli anni si sono evoluti trasformandosi in veri e propri mini HUB per la fruizione di giochi, contenuti multimediali di qualsiasi tipo e tanto altro.

Oggi avere una TV Box o una TV Stick, è il metodo più semplice ed economico per poter comodamente usufruire di centinaia di contenuti su un monitor, su una TV. Ci sono vari aspetti da considerare:

  • Ingombri: alcune TV Box sono più piccole di altre e costituite da un semplice stick con porta HDMI da collegare direttamente sul retro del televisore o del monitor. Altri sono delle vere e proprio mini-console e possono richiedere maggiore spazio, un alimentatore più grande e una gestione dei cavi più complessa;
  • Software: il software della TV Box deve essere snello, intuitivo e facile da usare. Oggi tutti i principali sistemi operativi, da Android a TvOS di Apple, derivano da anni di ottimizzazioni, ma ricordiamo ancora l’esperienza non ottimale di Android TV 7.0, che presentava spesso un’interfaccia un po’ lenta e spigolosa.
  • Assistente vocale: in questo caso la sfida è tra Alexa, Google Assistant e Siri. Tre assistenti vocali che sebbene di base permettano di accedere ai contenuti e regolare alcune impostazioni tramite la nostra voce, dall’altro presentano alcune differenze. Google Assistant è sicuramente quello più avanzato, mentre Siri presenta ancora qualche limitazione.

Per ricevere i prodotti Amazon in questa guida nel minor tempo possibile* iscrivetevi ad Amazon Prime gratuitamente per i primi 30 giorni.
*Verifica la data di consegna durante il processo d’acquisto

Sistema operativo
FireOS
RAM
1 GB
Archiviazione
8 GB
4K
No
HDR
No
La più economica

Fire TV Stick di Amazon è la soluzione ideale per chi vuole spendere poco ma avere un TV Box completo per il FullHD. Quella di Amazon è un’alternativa molto valida, compatibile con app e giochi di vario genere, tra cui i principali servizi di streaming come Amazon Prime Video, Netflix, Plex, Youtube e tanti altri. È inoltre possibile fare il cast da dispositivi Android e iOS, ed è consigliato anche per i meno esperti, grazie ad un’interfaccia minimale e intuitiva, alla portata di tutti, e un telecomando comodo con funzioni minimali.

Sistema operativo
Android 10
RAM
DDR 4GB
Archiviazione
eMMC 64 GB
4K
Si
HDR
Si
L'unica con Android 10

Il Box TV Android di Bqeel riprende quelli di prima generazione, con un formato quadrato che assomiglia a un mini-PC e una grande antenna che permette di gestire al meglio la connettività Wi-Fi dual-Band a 2.4 e 5GHz. Nella parte posteriore sono presenti due porte USB 2.0, una porta USB 3.0 una porta Ethernet, una HDMI 2.1, il jack aux da 3,5 millimetri e l’ingresso per l’alimentazione. Il potente processore quad-core è in grado di riprodurre contenuti fino a risoluzione 8K con codec H.265 e H.264. Il sistema operativo Android 10 integra la personalizzazione Alice UX, un’interfaccia snella e pratica da usare con il telecomando incluso.

Sistema operativo
Android 8.1
RAM
2GB
Archiviazione
8GB
4K
4K@60fps
HDR
Si
La più versatile

La proposta di Xiaomi è una delle migliori alternative economiche. Con un prezzo di 59,99 euro si ha a disposizione un processore quad-core coadiuvato da 2GB di RAM e 8GB di archiviazione interna. Il sistema operativo è Android TV 8.1, molto scorrevole e intuitivo. Il telecomando incluso permette di accedere facilmente a tutte le funzioni e arriva con diverse applicazioni preinstallate, tra cui Netflix, YouTube, Amazon Prime Video e tante altre scaricabili direttamente dal Play Store.

Sistema operativo
FireOS
RAM
1GB
Archiviazione
8GB
4K
Si
HDR
Si
Fire TV col 4K

La Fire TV con gli steroidi riesce a riprodurre filmati fino a risoluzione 4K Ultra HD ed è dotata del nuovo telecomando con Alexa integrata per una più semplice gestione dei contenuti anche tramite i controlli vocali. È compatibile con i formati Dolby Vision, HDR e HDR10+ e offre un audio molto avvolgente grazie al pieno supporto del Dolby Atmos. Si può utilizzare con tante applicazioni come Netflix, YouTube, DAZN, Infinity, RaiPlay, DisneyPlus e ovviamente Prime Video.

RAM
2
Archiviazione
8 GB
4K
Si
HDR
Si
Console in miniatura

Nvidia Shield TV integra al suo interno un processore Nvidia Tegra X1+, più potente del 25% rispetto alla passata generazione. È dotata di un’innovativa tecnologia di upscaling, che permette di riprodurre contenuti HD a risoluzione 4K grazie all’Intelligenza Artificiale. È poi compatibile con la piattaforma GeForce Now, che tramite un abbonamento mensile consente di avere accesso a decine di giochi gratuiti e a pagamento da giocare in streaming. La forma compatta permette di installarla con facilità ovunque e ne consente un efficace raffreddamento. Il telecomando è piccolo e dotato di una speciale forma triangolare che permette di appoggiarlo in verticale per ridurre gli ingombri.

Sistema operativo
TV OS
RAM
2GB
Archiviazione
64GB
4K
Si
HDR
Si
Il media center di casa Apple

Apple TV 4K è sicuramente tra le migliori scelte per chi possiede altri dispositivi Apple, come iPhone, iPad o MacBook. Grazie ad AirDrop, sarà possibile scambiare qualsiasi tipo di file e link con estrema facilità. Il Chip A10X consente di avere un’estrema fluidità ed è compatibile con la maggior parte dei servizi di streaming, tra cui Netflix, Amazon Prime Video, YouTube, a cui si aggiunge ovviamente iTunes e migliaia di altre applicazioni disponibili sul Play Store. Supporta il 4K con HDR e il Dolby Atmos, per un’esperienza visiva di altissimo livello. Il telecomando offre la possibilità di attivare Siri e un pratico trackpad per gestire la televisione con il touch.