Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

ASUS ProArt StudioBook One e StudioBook Pro X, la nostra anteprima da IFA 2019

StudioBook One e StudioBook Pro X sono le nuove workstation ASUS presentate a margine di IFA 2019. A bordo la scheda grafica Nvidia Quadro RTX.

Nvidia Ace, nuovo design di riferimento per workstation mobile, può già contare su due degni rappresentanti. Si tratta dei nuovi laptop di casa ASUS, appena annunciati dall’azienda taiwanese a margine dell’IFA di Berlino. Da una parte il ProArt StudioBook One, dall’altra il ProArt StudioBook Pro X. Abbiamo avuto modo di toccare con mano entrambi e ci sono parsi decisamente interessanti.

Non c’è dubbio sul fatto che, a livello tecnico, il punto chiave di questi laptop sia rappresentato dalla presenza della scheda grafica Nvidia Quadro RTX (6000 per il primo modello, 5000 per il secondo). Quest’ultima, accoppiata al processore Intel i9 di nona generazione, dovrebbe garantire per entrambi prestazioni di primissimo livello. Ovviamente, è ancora troppo presto per esprimere un giudizio da questo punto di vista, ma le prime impressioni sono certamente positive.

Peraltro, lo StudioBook One integra un particolare sistema di raffreddamento caratterizzato da un modulo termico in lega di titanio che, a detta di ASUS, è ottimizzato per un migliore flusso di ingresso e scarico dell’aria. Inoltre, i componenti che generano calore, tra cui CPU, GPU e sistemi termici, sono posizionati dietro il display al fine di  garantire un uso confortevole, anche se posizionato sulle ginocchia dell’utente. Una soluzione che personalmente apprezzo, almeno sulla carta.

Decisamente d’impatto, su entrambi, i display. Lo StudioBook One dispone di un pannello da 15 pollici 4K Ultra-HD convalidato PANTONE, con frequenza di aggiornamento di 120Hz e rapporto schermo corpo dell’84%. Proprio la riduzione delle cornici ha permesso ad ASUS di utilizzare uno chassis tutto sommato compatto, considerando come si tratti di una workstation. Un aspetto che potrebbe fare la differenza in fase d’acquisto.  Non manca il supporto alla gamma Adobe RGB al 100% del display e la classificazione Delta-E <1.

Per quanto riguarda invece lo StudioBook Pro X, abbiamo uno schermo da 17 pollici 4K Ultra-HD. In questo caso il rapporto display-corpo sale al 92% in formato 16:10, il che ha consentito ad ASUS di utilizzare uno chassis riconducibile a un 15 pollici. Anche in questo caso dunque, torna al centro il concetto di workstation mobile, tanto utilizzato dalla stessa Nvidia nel corso della presentazione del nuovo design di riferimento Ace. Ha una copertura dello spazio colore DCI-P3 del 97%.

Lo StudioBook Pro X integra inoltre lo ScreenPad 2.0, che abbiamo ormai ampiamente imparato a conoscere nei laptop ASUS. In questo caso però, si tratta di una componente da non sottovalutare considerando gli utilizzi per i quali è stato pensato il notebook in questione: poter gestire i workflow di determinati progetti coadiuvati dalle funzionalità software dello ScreenPad 2.0 può tornare davvero utile.

Convincenti le tastiere di entrambi. La corsa dei tasti è molto simile a quella dei Surface Book e personalmente l’ho trovata confortevole, almeno nel poco tempo trascorso in loro compagnia. Ovviamente retroilluminata su tutti e due i modelli, integra sulla parte bassa il sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali, così da potersi autenticare in Windows in maniera rapida e sicura.

Trattandosi di workstation, la dotazione di porte è decisamente completa: lettore SD, porte USB 3.0, porte Thunderbolt 3 e jack audio da 3.5 mm. Insomma, non ci sarà necessità di adattatori per poter lavorare con questi notebook. Del resto, l’utenza a cui fanno riferimento avrebbe visto di cattivo occhio soluzioni simili, da questo punto di vista, ai recenti MacBook Pro di Apple.

Come sempre in questi casi, molto dipenderà dai prezzi di vendita. Attendiamo comunicazioni da parte di ASUS anche se, viste le specifiche tecniche, il posizionamento sarà certamente nella fascia alta del mercato. In ogni caso, se le tempistiche di commercializzazione consentiranno allo StudioBook One e allo StudioBook Pro X di arrivare sul mercato in tempo per le festività natalizie, potrebbero rappresentare il regalo ideale sotto l’albero per determinate categorie di professionisti.

ASUS ZenFone 6, smartphone top di gamma con fotocamera rotante, è disponibile in offerta attraverso Unieuro.