CPU

Intel Core i5-L16G7, la CPU Lakefield appare su UserBenchmark

Un misterioso processore della famiglia Lakefield è stato avvistato dall’utente Twitter Tum_Apisak all’interno del database di UserBenchmark. Il processore, indicato con il nome di Intel Core i5-L16G7, presenta un inedito design a 5 core e 5 thread, con una frequenza di base di 1.4 GHz e un boost fino a 1.75 GHz.

Con la serie Lakefield, Intel utilizza una nuova nomenclatura in parte ereditata dalla famiglia di processori Ice Lake. La lettera “L” rappresenta il nome in codice Lakefield, mentre la lettera “G” seguita da un valore numerico indica la tipologia di chip grafico integrato a bordo (in questo caso Intel Gen11).

https://twitter.com/TUM_APISAK/status/1222049248297930753

Il cuore del processore racchiude un core ad alte prestazioni associato a quattro core con capacità inferiore, un design che richiama quello big.LITTLE di ARM. La potenza di calcolo del Core i5-L16G7 si affida pertanto ad un core di fascia alta Sunny Cove, abbinato a quattro core provenienti dall’architettura Tremont. Il risultato apparso su UserBenchmark non permette di capire se la frequenza di boost rilevata appartenga al core Sunny Cove o a quelli Tremont.

L’architettura adottata da Lakefield potrebbe essere la scelta corretta per i futuri sistemi ultraportatili a basso consumo, come il recente Lenovo X1 Fold presentato allo scorso CES 2020. Il risultato pubblicato su UserBenchmark sembra appartenere ad un sistema Samsung, denominato 767XCL, probabilmente un device a basso consumo.

Anche il database di Geekbench, fonte costante di informazioni, ci ha fornito due nuovi punteggi ottenuti con un misterioso processore Lakefield. I risultati – pari a 3592 e 3659 punti – ci indicano una potenza di calcolo del tutto simile all’attuale dual core i3-1005G1 basato su architettura Ice Lake, che solitamente totalizza tra i 3041 e i 3776 punti.