Computer Portatili

Le batterie Apple presto rimovibili, lo dice la UE

L'Unione Europea è al lavoro su una nuova normativa che obbligherà tutti i produttori di dispositivi portatili a rendere possibile la rimozione delle batterie. Apple, ad esempio, sarà costretta ad adeguare tutte le sue linee iPod e iPhone, e semplificare quindi la vita dei suoi clienti – che al momento per rimozioni e sostituzioni sono obbligati ad affidarsi a centri specializzati.

La Battery Directive del 2006, introdotta con il RoHS, faceva solo riferimento al divieto di utilizzo di metalli tossici e al riciclo dei pacchetti batteria. Adesso, invece, si parla di rendere obbligatoria dal prossimo anno la possibilità di rimozione e rimpiazzo delle unità.

"La richiesta si propone di rendere possibile ogni intervento in maniera semplice, rimuovendo un pannello con le mani o al massimo svitando due viti. I produttori saranno anche obbligati a fornire informazioni corrette su come procedere in sicurezza", ha dichiarato Gary Nevison, esperto del settore.