CPU

Ryzen Threadripper 3970X e 3960X, CPU con 32 e 24 core per la nuova piattaforma TRX40

AMD ha annunciato i primi dettagli sui nuovi processori Ryzen Threadripper di terza generazione destinati al mercato HEDT – High-End DeskTop -, un settore che secondo l’azienda vale 1,2 miliardi di dollari.

Si tratta di CPU basate su architettura Zen 2 a 7 nanometri, come i processori Ryzen 3000 e le CPU server EPYC di seconda generazione (da cui i Threadripper in questione derivano).

AMD Ryzen Threadripper 3000

Anzitutto è bene dire che le nuove CPU non potranno essere installate sulle schede madre X399 (socket TR4) compatibili con le due generazioni precedenti ma necessitano di nuove piattaforme dotate del nuovo socket sTRX4 con chipset TRX40.

AMD ha spiegato che la nuova piattaforma nasce per due ragioni: aumentare il bandwidth tra CPU e chipset (e per questo serviva un socket con più pin), e per ragioni di scalabilità – ovvero arriveranno CPU con molti più core in futuro.

In particolare tra la CPU e il chipset vi sono 8 linee PCIe 4.0, mentre in passato c’erano 4 linee PCIe 3.0. Questo permette ad AMD di quadruplicare il bandwidth tra CPU e chipset e di conseguenza gli utenti potranno usare molti più dispositivi collegati al chipset alle massime prestazioni.

La piattaforma offre 88 linee PCI Express 4.0, di cui 72 disponibili all’utente. I processori Threadripper 3000, di per sé, offrono 48 linee PCI Express 4.0. Approfondiremo la piattaforma in un prossimo articolo dedicato, quindi concentriamoci sulla nuova gamma.

Ryzen Threadripper 3970X è attualmente il modello top di gamma dell’offerta con 32 core e 64 thread che funzionano a una frequenza di 3,7 GHz / 4,5 GHz. Il processore ha ben 144 MB di cache. Arriverà in commercio a 1999 dollari (esentasse).

Il fratello minore prende il nome di Ryzen Threadripper 3960X, ha “solo” 24 core e 48 thread attivi. Le frequenze operative sono del tutto simili al 3970X, con un clock base di 3,8 GHz (100 MHz in più) e 4,5 GHz in boost (identica). La cache scende a 140 MB. Il prezzo è di 1399 dollari (esentasse). Entrambe le CPU hanno un TDP di 280 watt.

AMD ha diffuso una slide con alcuni benchmark in cui confronta i nuovi arrivati con il Core i9-9980XE di Intel, top di gamma Core X di Intel della scorsa generazione (comunque non troppo dissimile dal nuovo Core i9-10980XE), dotato di 18 core e 36 thread. Come si vede, AMD dichiara prestazioni nettamente superiori al chip Intel, ad esempio con un +22% e un +47% in Adobe Premiere CC 2019.

Le due nuove CPU HEDT di AMD e le piattaforme compatibili arriveranno sul mercato il 25 novembre.