Apple

Apple Store, la storia e il restauro della suggestiva location in via del Corso a Roma

Il nuovo Apple Store in via del Corso a Roma sta per aprire ufficialmente i battenti e l’azienda di Cupertino ci ha voluto raccontare la storia della fantastica location che molto presto sarà accessibile al pubblico in una delle zone più conosciute della Città Eterna.

Apple store via del Corso Roma

Apple non si è accontentata di una posizione qualsiasi per l’apertura del suo nuovo Store. Il negozio dell’azienda californiana è situato in un palazzo storico di fine ‘800 appartenuto alla famiglia Marinoni e in seguito diventato sede del Caffé Ragno, luogo di ritrovo per gli artisti a Roma.

La suggestiva location ha subito un intervento che ha recuperato la creatività di questo luogo. Entrando nel negozio verrete sicuramente colpiti dalla dimensione, dai soffitti decorati a mano alti oltre sei metri e dalle luminose finestre a tutta altezza. Ogni elemento che adorna l’Apple Store è stato scelto con estrema cura, abbinando caratteristiche originali all’uso di marmo e bronzo.

Apple store via del Corso Roma

Chi si è occupato dei lavori necessari alla riapertura ha studiato a lungo la storia del palazzo ed è riuscito a riportare alla luce alcune opere andate perdute da molto tempo, le quali sono state restaurate e riportate all’originale bellezza. Ai lavori hanno contribuito anche alcuni restauratori romani.

Sono presenti ad esempio due grandi affreschi di Fabio Cipolla e Ettore Ballerini realizzati all’inizio del novecento. Le rappresentazioni di Alba e Crepuscolo sono state integrate nella loro posizione originale. Diversi graffiti che sono visibili in loco, sei opere in tutto, sono stati realizzati da un artista post cubista di metà anni ’50.

La sontuosa scalinata che porta al piano superiore è stata restaurata con marmo di Carrara, il quale è stato integrato con l’originale pietra del 1890. Guardando verso l’alto rimane impresso il lucernaio, realizzato con luci LED che simulano la luce che originariamente filtrava nelle sale del palazzo dall’apertura. La terrazza rivolta verso il cortile è stata completamente rinnovata con piante di gelsomino e alberi di ulivo.

L’Apple Store in via del Corso sarà diviso in tre diverse aree, tra cui una dedicata ai clienti business. Adiacente ad essa trova posto il genius bar, distintivo dei negozi del brand, il cui soffitto ha richiesto sei mesi di lavoro per il ripristino e sono state eseguite persino delle decorazioni in foglia d’oro.

Apple store via del Corso Roma

Il Forum Store è situato in quella che ai tempi era la sala da ballo del marchese. In questo spazio ogni giorno si terranno delle sessioni di Today at Apple, tra cui corsi creativi quali fotografia,  coding, design e molto altro ancora. Le sessioni sono aperte a tutta la comunità (attualmente non in presenza, ma la volontà è quella di riprendere al più presto). Il programma “Today at Apple – Made in Rome” avrà come obbiettivo quello di istruire i giovani ragazzi e indirizzarli verso un percorso professionale creativo.

Non vediamo l’ora di iniziare un nuovo capitolo a Roma con l’apertura di Apple Via del Corso“, ha dichiarato Deirdre O’Brien, Senior Vice President Retail + People di Apple. “Il nuovo negozio rappresenta una celebrazione dell’unicità della storia artistica e culturale di Roma; speriamo di ispirare la creatività della comunità locale con il nostro programma Made in Rome e con le future sessioni di Today at Apple“.

All’interno del gigantesco spazio dedicato al mondo Apple vi aspetteranno oltre 200 dipendenti di 19 nazionalità diverse (Apple conta 22 mila dipendenti negli Apple Store sparsi per il globo) ed in grado di aiutarvi in oltre 20 lingue. Alcune persone lavorano nel campo della fotografia, illustrazione e musica e possono condividere la loro passione con i clienti. Il negozio sarà infine alimentato da energia 100% rinnovabile.

L’unica vera informazione che manca ancora in questo racconto è forse quella che molti di voi staranno aspettando con più eccitazione: quando apre l’Apple Store in via del Corso a Roma?

Le porte si apriranno ai clienti e ai più curiosi di visitare questa storica location a partire da giovedì 27 maggio alle ore 10:00. Sarà fatta rispettare la distanza di sicurezza di almeno 2 metri tra le persone (anche i dipendenti), un metro in più da quanto richiesto dalle norme anti-Covid.

Domani avranno accesso solamente le persone che hanno prenotato un appuntamento sul sito dedicato. Apple afferma che la capacità totale è elevata ma verranno comunque rispettati tutti i canoni di sicurezza.

In caso l’affluenza di persone con appuntamento lo permetta saranno fatti entrare anche clienti di passaggio ma solo se la situazione sarà di totale sicurezza. Ovviamente sarà sempre privilegiata la prenotazione in caso di grande affluenza.

Avete già acquistato degli Apple AirTags e volete personalizzarli con laccetti e portachiavi? Su Amazon trovate già un’infinità di accessori dedicati!