Apple

Apple, un taglio del 25% della produzione di iPhone 11 Pro in vista del 5G?

Nonostante le vendite della nuova generazione di iPhone sembrino andare bene, c’è chi prevede un taglio della produzione del 25% di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max nel trimestre dicembre-marzo. A prevederlo è Ju Zhang, analista della società Rosenblatt Securities, secondo il quale questo calo della produzione sarebbe da attribuire all’interesse verso gli smartphone 4G che negli utenti starebbe diminuendo a causa dell’avvento del 5G.

Una previsione che però viene smentita da un altro analista, Morgan Stanley Katy Huberty, il quale afferma di aver incontrato di recente il CFO di Apple (Luca Maestri) e i fornitori e che il frutto di questi incontri sembrerebbe indicare che la serie iPhone 11 non stia incontrando nessun tipo di problema. D’altronde, fino a questo momento i dati degli analisti sulle vendite della nuova generazione di iPhone sono stati più che positivi andando oltre le previsioni iniziali.

Nella stessa nota agli investitori, Rosenblatt Securities parla della strategia di Apple per il 2020 prevedendo l’arrivo di ben sei modelli. Secondo la fonte, dunque, ci sarebbe un modello base “iPhone 12 4G” con un pannello LCD da 6,1 pollici e doppia fotocamera sul retro, come successore dell’iPhone 11. Due varianti di “iPhone 12 Pro” con display OLED da 5,4 pollici e doppia fotocamera posteriore, uno dotato di connettività 4G e l’altro 5G. A questi si aggiungerebbero i dispositivi di fascia alta “iPhone 12 Pro Plus” in versione 4G e 5G e un ultimo “iPhone 12 Pro Max 5G”.

Anche questa previsione si scontra con quelle che vedono Apple presentare 4 nuovi modelli il prossimo anno, tutti dotati di pannelli realizzati con tecnologia OLED, assieme a quello che viene definito come iPhone SE 2 con pannello LCD. Insomma, gli analisti non sono concordi sulle mosse che il colosso californiano attuerà nei prossimi mesi. In fondo, sono solo previsioni e solo il tempo ci potrà dare le giuste risposte.

Tuttavia, diventa sempre più insistente la voce che vede l’arrivo di diversi iPhone nel 2020. Come detto in un precedente articolo, se così sarà, Apple dovrà differenziare in maniera netta i vari dispositivi per evitare di creare confusione all’interno del suo stesso catalogo.

iPhone 11, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile a meno di 800 euro su Amazon. Lo trovato tramite questo link.