Apple

Apple Watch ottiene il record di vendite superando i Mac

Apple Watch va oltre le aspettative grazie al sensibile aumento delle vendite e conseguente acquisizione di nuovi utenti. Il risultato di un recente rapporto dimostra chiaramente come ben il 75% degli acquirenti non hanno mai indossato uno smartwatch dell’azienda di Cupertino.

Apple con il suo vastissimo ecosistema di prodotti smart di cui dispone sta aumentando vertiginosamente le sue quote di vendita. In particolar modo, notiamo come l’Apple Watch stia diventando fondamentale in ambito fitness, inevitabilmente, anche grazie alle numerosi funzioni implementate per tenere traccia degli allenamenti giornalieri.

Durante il Q1 del 2020, Apple è infatti riuscita ad ottenere ricavi per un totale di 10 miliardi di dollari superando, per la prima volta, i ricavi ottenuti con i Mac. In particolare, secondo il grande colosso i dati registrati per l’ultimo trimestre del 2019 pari a 75% sono frutto di un acquisto effettuato da utenti che non si erano mai avvicinati ai device offerti dall’azienda di Cupertino. L’Apple Watch Serie 3 risulta essere proprio uno dei protagonista di tali acquisti. Inevitabilmente, le numerose offerte proposte a ridosso delle vacanze natalizie hanno attirato un gran numero di utenti a portare a termine un acquisto.

L’ultimo rapporto effettuato da Apple risale allo scorso settembre, in cui la percentuale raggiunta era leggermente al di sotto con il 70% registrato. Senza dubbio, l’esperienza utente offerta dai dispositivi della casa di Cupertino sta accrescendo la fiducia nei consumatori che gradualmente sta scegliendo prodotti dell’ecosistema Apple.