Telefonia

Facebook blocca le news in Australia, ecco perché

Facebook ha deciso di interrompere e bloccare la condivisione di notizie all’interno del social network per gli utenti localizzati in Australia.

Photo credit - depositphotos.com
facebook

Questo non solo potrebbe arrecare disagio per i privati che lo utilizzano, limita fortemente l’accesso ai portali importanti che si occupano ad esempio di sanità ma anche quelli legati in qualche modo al Governo Australiano.

Photo credit - depositphotos.com
facebook_2

Questo ban è stato imposto perché dall’Australia sono arrivate notizie piuttosto concrete che una nuova legge avrebbe costretto i giganti del Web – tra cui Facebook – a pagare i contenuti degli editori che utilizza come notizie, approfondimenti, editoriali, etc.

La stessa regola ha colpito ovviamente anche Google. La più grande società dei motori di ricerca però ha già trovato un accordo con l’esecutivo Australiano, siglando contratti editoriali con testate ed agenzie localizzate sul territorio. Un’operazione che evidenzia però il fatto che il più grande gruppo – NewsCorp – ha avuto la fetta più grande.

Scott Morrison, primo ministro Australiano, ha catalogato l’azione da parte di Facebook come “arrogante e deludente” e ha aggiunto che queste società pensano di essere grandi ed influenti fregandosene di rispettare le normative vigenti. Oltretutto, continua, non c’è stato nessun avviso, le restrizioni si sono attivate tempestivamente e confermano che l’immenso potere di questi colossi del Web è racchiuso in un click.

La soluzione, come ha fatto Google, è quella di riconoscere il lavoro degli editori e prendere accordi per valorizzarne i contenuti. Oltre NewsCorp, un altro accordo è stato chiuso con il gruppo media australiano Nine Entertainment.

Insomma, Facebook come anche altri social sono entrati di prepotenza nella vita di molti e quasi non ci rendiamo conto quando lo utilizziamo. La mossa dell’interrompere un servizio del genere, entrato ormai così profondamente nella quotidianità, porta sicuramente tanti disagi.

Galaxy A51 è un ottimo smartphone e sostituisce l’ottimo Galaxy A50. Potete trovarlo qui al miglior prezzo.