Android

WhatsApp ha limitato i messaggi inoltrati: solo una persona per volta

WhatsApp ha recentemente annunciato che, per abbattere la diffusione di fake news, limiterà ulteriormente il numero di contatti a cui poter inoltrare un messaggio. L’attuale situazione, legata alla pandemia Covid-19, sta in qualche mondo richiedendo un costante contributo dei vari colossi del web.

Dopo Instagram, che ha incluso un simbolo che consente agli utenti di riconoscere le fonti attendibili e ufficiali, anche WhatsApp sta compiendo delle scelte legate all’emergenza. L’ultima riguarda una limitazione che interesserà i messaggi inoltrati, ovvero quelli che non vengono scritti direttamente dall’utente, bensì che vengono prelevati e inviati nuovamente da un’altra chat.

Non è raro che questi messaggi contengano degli articoli di dubbia provenienza, magari senza una fonte certa, o le “catene di sant’Antonio”. Proprio per questa ragione, il team dietro la piattaforma di messaggistica istantanea ha deciso già diversi mesi fa di limitare il numero massimo di invii complessivi e di inserire un apposito simbolo (due frecce). Il numero di persone precedentemente scelto era di 5.

Oggi, però, WhatsApp, mediante un post pubblicato nel proprio blog, ha annunciato che, vista l’attuale situazione, ha deciso di cambiare ulteriormente. Sarà ora possibile inoltre il messaggio solo a una singola persona per volta. In questo modo potrebbe essere possibile limitare, almeno in parte, la diffusione delle notizie false.

Il nuovissimo Huawei P40 Lite, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.