Giochi PC

ASUS ROG Strix Go Core | Recensione


ASUS ROG Strix Go Core
Wireless
No
Audio
Stereo
Compatibilità
Console/PC/Smartphone
Peso
252 gr
Connettore
Jack 3.5 mm

Vincitrici del Red Dot Award 2020 le ASUS ROG Strix Go Core sono il nuovo modello di cuffie pensato per offrire tutte le qualità sonore delle Strix Go 2.4, a un prezzo maggiormente accessibile per i giocatori. Il risultato finale è un prodotto sorprendente che, al netto di qualche ovvio compromesso, mantiene le promesse fatte e riesce a diventare uno dei favoriti per chi cerca un buone performance senza superare il centinaio di euro di spesa.

ASUS ROG Strix Go Core

Packaging e dotazione

Le ASUS ROG Strix Go Core offrono una dotazione estremamente basilare ma, allo stesso tempo, completa. Nella confezione, difatti, troviamo, oltre alle cuffie:

  • Un microfono, removibile, con archetto regolabile.
  • Una protezione in spugna per il trasduttore.
  • Uno sdoppiatore jack da 3.5mm.

Non viene fornita alcuna custodia per trasportarle ma, con un prezzo di listino fissato a 89€, riteniamo che quanto proposto da ASUS sia comunque soddisfacente.

ASUS ROG Strix Go Core

Specifiche tecniche

Le ASUS ROG Strix Go Core si presentano con una scheda tecnica molto simile a quella vista nelle Strix Go 2.4:

  • Risposta in frequenza: 20-40.000 Hz
  • Tipologia e dimensione del driver: Magnete in neodimio da 40mm
  • Impedenza: 32 Ohm
  • Tipologia di padiglione: Over-Ear
  • Peso: 252 gr

Il microfono delle ASUS ROG Strix Go Core, infine, ha ricevuto la certificazione per Discord e TeamSpeak atta a indicare la capacità di garantire comunicazioni chiare e prive di eccessivi rumori di fondo.

Design

Il design delle ASUS ROG Strix Go Core riprende quello, minimale, del modello wireless con alcune, evidenti, differenze, dovute dalla natura maggiormente economica del prodotto. Innanzitutto le cuffie si rivelano molto leggere e, anche dopo numerose ore spese in loro compagnia, non hanno mai dato particolari fastidi dovuti a un peso eccessivo. Le plastiche ruvide, che compongono i padiglioni, si rivelano solide e piacevoli al tatto e restituiscono un giusto segno di robustezza che normalmente viene a mancare in prodotti della stessa fascia di prezzo. Alla stessa maniera, l’archetto in metallo flessibile si rivela sia resistente alle sollecitazioni più estreme, che confortevole una volta indossate le cuffie. I padiglioni in finta pelle, dall’altro canto, li abbiamo trovati, lievemente ridotti nelle dimensioni e incapaci di accogliere, comodamente, orecchie di dimensioni più grosse. Ovviamente ci troviamo di fronte a un fattore che cambia da fisionomia a fisionomia ma, se come chi vi scrive, avete delle orecchie “generose”, tenete in considerazione questo dettaglio prima dell’acquisto.

Sempre in merito ai padiglioni abbiamo trovato funzionali, nella loro semplicità, i controlli dedicati al volume, e all’attivazione del microfono, posti sul lato del padiglione sinistro. Pratici e accessibili con facilità, si sono rivelati molto più intuitivi e comodi di quelli presenti in altri modelli offerti dalla concorrenza, così come la possibilità di essere ruotati, e ripiegati, completamente ne aumentano il fattore “portabilità”. Per quanto riguarda il microfono removibile, l’archetto è, indubbiamente, molto malleabile ed è riuscito a mantenere la maggioranza delle inclinazioni in cui lo abbiamo sottoposto. Proprio la sua malleabilità, però, ci lascia alcuni dubbi sulla sua longevità. Al tatto sembra davvero fragile e, anche se non ha mostrato alcun segno di cedimento nelle settimane passate in compagnia delle ASUS ROG Strix Go Core, ci asteniamo, per il momento, nel definirlo “indistruttibile”. Il cavo jack da 3.5 mm, infine, non è rimovibile un piccolo compromesso accettabile visto il prezzo ridotto delle cuffie.

Prove sul campo

Incuriositi dalla dicitura “PlayStation 5 Support” abbiamo deciso di testare le ASUS ROG Strix Go Core con la nuova console di SONY per capire come si sarebbero comportate con il nuovo 3D Audio promosso al colosso giapponese. Il risultato, purtroppo, non ci ha entusiasmato e si è mostrato analogo a quello sperimentato con cuffie di altri produttori. Se quindi cercate delle cuffie pensate per la peculiare funzione di PlayStation 5 vi consigliamo di valutare bene il vostro acquisto. Accantonata la breve parentesi con il 3D Audio, però, le ASUS ROG Strix Go Core si sono rivelate delle ottime cuffie da gaming con bassi profondi ma mai esasperati, un bilanciamento sorprendente e una resa sonora chiara, e cristallina, anche a volumi decisamente elevati. Il merito è tutto delle esclusive camere ermetiche e dei driver ASUS Essence che riescono a non distorcere il suono nemmeno a volumi elevati, così come garantiscono un’immersività davvero sorprendente.

Il microfono si è mostrato sempre efficace, garantendo un’ottima pulizia della voce in uscita e un equalizzazione di quest’ultima sempre bilanciata. I rumori di sottofondo, però, verranno percepiti dai vostri interlocutori poichè non è presente alcun tipo di tecnologia dedicata alla cancellazione dei rumori (presente, invece nel modello non Core). In merito ai padiglioni l’isolazione offerta è, solamente, sufficiente. Con le cuffie a un volume sostenuto era ancora possibile percepire alcuni dei rumori ambientali che ci circondavano. Non sono, ovviamente, cuffie per gli audiofili e le prove fatte ascoltando brani musicali ce lo hanno ampiamente dimostrato, restituendoci un suono eccessivamente medioso con, praticamente, ogni genere musicale. Resta comunque una prova fatta più per diletto che per reale necessità in quanto le ASUS ROG Strix Go Core, non sono state concepite per quello specifico utilizzo.

ASUS ROG Strix Go Core


Le ASUS ROG Strix Go Core, al netto di qualche piccolo compromesso, mantengono appieno le promesse fatte, garantendo una resa sonora di alto livello a un prezzo, relativamente, contenuto. La piena compatibilità con tutte le console in commercio, oltre che PC e alcuni smartphone, l'elevata portabilità e l'ottima solidità, le rendono una scelta, quasi, obbligata per chi stia cercando delle cuffie di qualità a un prezzo concorrenziale. Alcuni piccoli dettagli costruttivi, quali il cavo jack non removibile, potrebbero far storcere il naso di primo acchito ma il nostro consiglio e di dargli una possibilità perché a un prezzo del genere, difficilmente, troverete una resa sonora della stessa qualità.

Pro

  • Resa sonora davvero sorprendente.
  • Solide e portatili.
  • Rapporto qualità prezzo davvero ottimo.
  • Dotazione soddisfacente.

Contro

  • Padiglioni non per tutte le orecchie.
  • Da verificare la robustezza dell'archetto del microfono.
  • Poca versatilità al di fuori del gaming.