PlayStation

Crash Bandicoot 4 avrà microtransazioni: rischio pay-to-win?

La scorsa settimana sicuramente l’annuncio più incredibile è stato Crash Bandicoot 4 It’s About Time. Il nuovo capitolo dovrebbe trattarsi a tutti gli effetti del seguito del terzo rilasciato per la prima PlayStation cancellando definitivamente dalla “lore” i capitoli usciti su PlayStation 2, quelli sostanzialmente meno amati dai fan di vecchia data. Nelle ultime ore si sta creando un vero e proprio polverone sul nuovo gioco in uscita il prossimo 2 ottobre, stiamo parlando ovviamente delle “amatissime” microtransazioni.

Secondo la pagina ufficiale del Microsoft Store dedicata sotto al prezzo del titolo c’è la dicitura degli acquisti in game, molto strano per un gioco single player. Al momento infatti non si hanno ulteriori notizie a riguardo, ma certi giocatori sul web hanno subito pensando al peggio, con microtransazioni grosse che potranno permettere di avanzare nei livelli in totale tranquillità. Non è la prima volta che il Bandicoot più amato di sempre venga accusato acquisti in game. Ricordiamo ad esempio lo stesso problema in CTR, poi svanito del tutto perché si trattava a conti fatti solo di skin dei personaggi ed oggetti cosmetici. Rimane quindi assolutamente plausibile che anche con Crash Bandicoot 4 attueranno lo stesso ragionamento visto e considerando che potremmo utilizzare diversi personaggi come Neo Cortex o Coco.

Crash Bandicoot 4 It's About Time

Oltre a tutto questo potrebbe anche riferirsi alla personalizzazione del nostro personaggio per le classifiche online. Insomma, non è mai bello per il videogiocatore sentire parlare di microtransazioni. Sarebbe davvero un’arma a doppio taglio se usata come componente pay-to-win per un gioco single player come Crash. Siamo però certi che sia Activision che Toys for Bob abbiano le idee chiare in testa e che sicuramente non decideranno di rovinare l’esperienza dei milioni di appassionati in tutto il mondo. Ovviamente appena sapremo qualche novità in più a riguardo ve lo faremo sapere al più presto.

Cosa ne pensate di questa notizia? Avete paura dell’uso delle microtransazioni in Crash Bandicoot 4? Pensate che sia riferito a skin ed oggetti cosmetici o qualcosa di più? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto nella sezione dedicata, come sempre vi invitiamo a seguire le nostre pagine per tutte le novità a riguardo ricordandovi che Crash Bandicoot 4 verrà rilasciato il prossimo 2 ottobre per i possessori di PS4 e Xbox One.

A questo indirizzo Amazon potete prenotare Crash Bandicoot 4 It’s About Time.