Giochi PC

CS:GO, Valve sfrutta 1700 CPU per contrastare i cheater!

Valve vuole mettere un freno al fenomeno che sta letteralmente impestando la propria piattaforma multigiocatore. Gli sviluppatori del colosso statunitense hanno infatti integrato l'IA al software VAC – rinominato VACnet – per fermare gli imbroglioni nel celebre CS:GO.

VACnet è un nuovo sistema di apprendimento costituito da un'Intelligenza Artificiale capace di scovare i cheater che quotidianamente rovinano le partite dei giocatori onesti. Il nuovo programma impiega oltre 1700 processori per operare a pieno regime.

nM1aRsIrUmHwUdgk
Un grafico che spiega passo dopo passo il funzionamento di VACnet. Dall'apprendimento da Overwatch ai moderatori.

Per scovare questi comportamenti disonesti, l'IA analizza i replay dei giocatori segnalati per studiarne il comportamento. Il software attribuisce un valore – positivo oppure negativo – che sarà successivamente segnalato a un moderatore in carne e ossa. La decisione di sospendere un giocatore spetta a quest'ultimo.

Questa soluzione è stata utilizzata anche da Electronic Arts nel suo Battlefield 1. Rispetto a Valve, il programma della società videoludica analizza i comportamenti dei giocatori per apprendere movimenti, e strategie per creare bot sempre più intelligenti.

CH1yu06YD2ufC1Fz

Il futuro dell'Intelligenza Artificiale è sempre più roseo e molte società stanno adottando questo standard nei propri servizi e dispositivi. Secondo voi, Valve riuscirà a fermare questo fenomeno?


Tom's Consiglia

Se siete alla ricerca di una buona scheda video, potete acquistare una AMD RX Vega 56 con le offerte Amazon.