Xbox

Cyberpunk 2077: Metacritic è il motivo principale del suo rinvio

Gli sviluppatori ci avevano promesso che non sarebbe più successo, la fase gold in cui era entrato il gioco era quasi una certezza, ma questo 2020 è imprevedibile, ragion per cui Cyberpunk 2077 è stato nuovamente rinviato. È la terza volta che il gioco viene posticipato, scelta che ha sollevato il disappunto del pubblico. Questa volta per giocare al titolo dovremo aspettare tre settimane. È lecito chiedersi il perché di questo annuncio, proprio in luce del fatto che CD Projekt RED sia fermamente convinta di aver fatto la scelta giusta, spiegandolo in una recente teleconferenza. Da quanto è emerso, gli sviluppatori hanno dichiarato di voler superare il voto 90 su Metacritic e a parer loro sarebbe stato possibile solo ritardando l’uscita del gioco, nuovamente.

Sulla base di ciò che viene detto, sembra anche che CD Projekt RED non sia soddisfatto di come Cyberpunk 2077 giri sulla current-gen e stia impiegando del tempo aggiuntivo per garantire che questi problemi vengano risolti prima del lancio.”Per quanto riguarda le aspettative di Metacritic, crediamo che il turno di 21 giorni non dovrebbe cambiare nulla“, ha affermato Adam Kicinski, CEO di CDPR. “Sposta solo le vendite e ci concentriamo davvero sulla prospettiva a lungo termine relativamente alle vendite. Ciò è garantito dalla qualità e nient’altro è importante, quindi avere una qualità migliore e una migliore reazione iniziale al gioco funziona sempre a favore delle vendite; ecco perché abbiamo deciso di rinviarlo” conclude.

cyberpunk 2077 cd projekt red

Sulla questione è intervenuto anche Michal Nowakowski, VP of Business Development, confermando che questa è una delle ragioni principali del recente ritardo. “Quando si tratta di Metacritic, puntiamo costantemente a un gioco che superi il 90, quindi anche in questo caso non cambia; questo rimane l’obiettivo e, come ha detto Adam, questo è in realtà il motivo principale per posticipare il lancio. Vogliamo dare al gioco un tocco in più” dichiara Nowakowski. Come detto, inoltre, l’obiettivo di CD Projekt RED a seguito della posticipazione di Cyberpunk 2077, è quello di prendersi più tempo per assicurarsi che il gioco sia ottimizzato per funzionare al meglio su ciascuna delle 9 piattaforme in cui verrà lanciato. A quanto pare, infatti, sembra che il gioco funzioni bene su PC e console di nuova generazione, ma le versioni PS4 e Xbox One sono ancora da perfezionare.

Cyberpunk 2077 uscirà il 10 dicembre per PS4, Xbox One, PC e Google Stadia, con versioni dedicate alla next-gen che verranno lanciate in seguito. CD Projekt RED riuscirà nel suo intento? Solo il tempo ce lo confermerà, considerando che oltre alle critiche da parte del pubblico contrariato, CDPR deve fare i conti anche con le notizie di crunch in studio, poiché sono emersi rapporti che dimostravano che le ore lavorative di alcuni suoi dipendenti ammontavano a 100. Senza contare, inoltre, che CD Projekt RED ha anche perso il treno per il The Game Awards 2020 con il rinvio di Cyberpunk 2077.

È possibile pre-ordinare Cyberpunk 2077 su Amazon Italia cliccando qui, dove potete trovare anche una console PS5 o Xbox Series X|S assicurandovela per tempo al lancio.