PlayStation

Death Stranding, guida su come affrontare i MULI

Pagina 8: Death Stranding, guida su come affrontare i MULI

Nel corso della vostra avventura nel mondo di Death Stranding vi imbatterete inevitabilmente nei MULI, si tratta di nemici non letali ma molto fastidiosi che puntano a un solo obiettivo: rubare il vostro carico. I loro accampamenti si troveranno molto spesso in zone che dovrete necessariamente attraversare per poter effettuare con successo le consegne quindi meglio essere preparati e sapere come affrontarli. Le opzioni principali sono due: evitarli o combatterli e in questa guida, realizzata con la collaborazione di Alessandro Palladino, prenderemo in esame entrambe.

Death Stranding: guida

Considerato che gli accampamenti dei MULI contengono spesso materiali utili e oggetti collezionabili, affrontarli in uno scontro diretto è più che una semplice opzione. Per ognuno dei due approcci vi daremo consigli e suggerimenti non sempre molto evidenti che potrebbero aiutarvi nell’affrontare questi nemici. Prima di esaminare nel dettaglio queste due possibilità, un paio di consigli:

  • prima di lanciarvi in un combattimento contro un gruppo di nemici potrebbe essere una buona idea lasciare il carico nelle vicinanze o all’interno del vostro veicolo per poi recuperarlo successivamente. Sopratutto nelle fasi iniziali questo vi permetterà di evitare di danneggiare gli oggetti e di combattere con più agilità. Anche se il carico può essere usato nei combattimenti corpo a corpo, una volta che avrete padroneggiato le tecniche di difesa e contrattacco con il filo ematico, questo sarà sufficiente per affrontare piccoli gruppi di nemici. Fate attenzione però a non allontanarvi troppo e tenete d’occhio il carico perché qualche MULO potrebbe avvicinarsi e tentare di impadronirsene;
  • per ripulire i campi dei MULI meglio andare con lo stretto indispensabile. Gli accampamenti sono infatti pieni di materiali che troverete anche all’interno dei box postali MULI, postazioni solitamente molto sorvegliate o nascosti dagli ologrammi delle rocce;
  • nei campi dei MULI troverete sempre dei camioncini. Sopratutto nelle prime fasi del gioco può essere molto utile rubarli anche per trasportare i materiali trovati nell’accampamento ma con un avviso: questi mezzi non possono sempre entrare in tutte le basi e quindi non possono essere sempre riparati.

Prima di passare alle strategie, un paio di precisazioni. Gli accampamenti dei MULI si concentrano principalmente sull’accumulo di due tipi di materiali metalli o ceramiche che torneranno di nuovo disponibili dopo un po’ di tempo quando il campo che avete ripulito tornerà a ripopolarsi.

Death Stranding Recensione

Come evitare i MULI

I campi MULI possono essere localizzati grazie alle torri di guardia costruite da voi o da altri giocatori. Sfruttatele dunque a vostro vantaggio per localizzare gli accampamenti e pianificare in questo modo le vostre prossime mosse. Lungo il perimetro sono posizionati inoltre dei pali gialli che allerteranno i MULI della vostra presenza nell’area se state trasportando un carico. Questi dispositivi infatti si attivano solo se Sam sta trasportando degli oggetti per le consegne.  In questo caso valgono i vecchi consigli in stile Metal Gear Solid come cercare di non farsi vedere dai nemici o nascondersi tra l’erba, in questo caso fate attenzione all’altezza del carico o delle scale che state trasportando in quanto potrebbero rivelare la vostra presenza.

Per contrastare lo scanner dei MULI, dopo la vostra prima visita alla Cronofattoria, otterrete un oggetto che vi permetterà di negare l’effetto del dispositivo di rilevazione. Una volta passata la prima “ondata” dello scanner giallo aspettate un secondo e poi premete R1 per contrastarlo. Ogni tanto questo rilevazione potrebbe non essere visibile, in questo caso affidatevi agli effetti sonori. Ad ogni modo se volete ripulire con calma gli accampamenti senza preoccuparvi dello scanner sappiate che andando avanti nel gioco avrete a disposizione uno strumento molto utile.

Quanto all’approccio stealth, il filo ematico sarà molto utile per stordire i nemici senza creare allarme. Anche lo spara-bolas può rappresentare un’opzione ma è più facile che possa mettere in allerta i nemici nelle vicinanze e per questo meglio usarlo con molta attenzione. Anche qui vale lo stesso criterio dello scanner: più avanti nel gioco troverete armi che vi permetteranno di affrontare gli scontri con una maggiore facilità, quindi a voi la scelta: ripulire i campi progressivamente nel corso degli episodi o aspettare un po’ per affrontarli nelle fasi più avanzate con più equipaggiamento.

Death Stranding: guida

Come combattere i MULI

I MULI sono in grado di farvi perdere il carico o tramortirvi grazie alle loro lance elettrificate e possono mettere fuori uso i vostri veicoli. Una buona manovra evasiva consiste nel muoversi in maniera erratica e non su una linea retta in modo da evitare così le loro armi. Proviamo ad esaminare un paio di strategie possibili a secondo delle armi disponibili nelle prime fasi del gioco.

  • Corpo a corpo. Poco da aggiungere se non che anche in Death Stranding le classiche scazzottate sono sempre un buon modo per avere a che fare con i nemici (umani). Sam è anche in grado di schivare i loro attacchi: una buona occasione per posizionarsi alle loro spalle e usare il filo ematico.
  • Filo. Aldilà dell’approccio stealth, quest’arma è estremamente utile per affrontare i nemici sopratutto in piccoli gruppi ma richiede comunque una certa pratica. Per prepararvi al contrattacco tenete premuto il tasto L2 e quando vedete i MULI attaccare premete a quel punto R2. Una volta che ne avrete padronanza, questa tecnica sarà estremamente efficace.
  •  Spara-bolas. Quest’arma la otterrete dall’artigiano e si rivelerà molto utile anche per gestire i gruppi più numerosi. Vi permette infatti di neutralizzare i nemici molto velocemente per poi stordirli a calci. Con un colpo alla testa dello spara-bolas l’effetto sarà immediato. Non dimenticatevi però che se aspetterete troppo i MULI finiranno anche per liberarsi.
  •  Casse di carico. Queste armi improprie sono forse tra le più divertenti da usare. Una volta che ne avrete presa una potete tenere premuto quadrato per colpire i MULI oppure lasciare L2 o R2 durante un colpo per lanciare la valigetta contro di loro ed eventualmente tramortirli.

MULI e terroristi sono la seconda tipologia di nemici che troverete nel gioco. Per sapere come fronteggiare invece le Creature Arenate potete fare riferimento alla nostra pagina specifica. Per conoscere gli ultimi aggiornamenti della guida completa a Death Stranding vi ricordiamo di fare riferimento alla nostra pagina principale.

Death Stranding ha riacceso la vostra passione per i giochi di Hideo Kojima? Se vi siete persi Metal Gear Solid 5 potete trovarlo anche su Amazon.

Pagina 8: Death Stranding, guida su come affrontare i MULI

Indice