Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Epic Games Store: anche Borderlands 3 rimosso dallo store durante gli sconti

Le polemiche per i saldi dell'Epic Games Store non sembrano destinate a fermarsi, con Borderlands 3 che abbandona temporaneamente lo store.

Giorni di grandi sconti su Epic Games Store grazie agli Epic Mega Sale. Grandi risparmi quindi, ma anche purtroppo grossi problemi per la società dietro Fortnite. Non tutti i publisher presenti nello store hanno infatti apprezzato l’entità di tali offerte, chiedendo e ottenendo di vedere rimossi i propri titoli durante questo periodo di saldi.

Pomo della discordia, in particolare, è stata la scelta da parte di Epic di offrire, completamente a carico suo, dieci euro aggiuntivi di sconto su qualsiasi titolo dal costo superiore ai 14.99 euro. Inclusi in questa iniziativa vi erano inoltre tutti i vari pre-order di titoli non ancora usciti. Proprio su questo aspetto va quindi ricercato l’attrito creatosi tra Epic e i vari publisher.

I primi a appellarsi contro i saldi sono stati Klei Entertainment e Paradox, che hanno chiesto e ottenuto di rimuovere i propri lavori dall’Epic Games Store, ossia rispettivamente Oxygen Not Included e Vampire The Masquerade – Bloodlines 2. Tali titoli sono però acquistabili a prezzo ovviamente più alto anche presso altri store digitali ed è quindi fisiologica e comprensibile la richiesta fatta dalle software house.

Il discorso è invece completamente diverso per Gearbox che, nonostante l’esclusiva temporale di Borderlands 3 affidata su PC a Epic Games, ha deciso di rimuovere i pre-ordini del proprio attesissimo titolo. Una scelta che farà sicuramente discutere, vista anche la reazione di Epic alle precedenti rimozioni di titoli a causa dei saldi.

Non sembra quindi essere partita con il piede giusto l’avventura dei creatori di Fortnite nel campo degli sconti digitali, da anni punto di forza del loro più diretto rivale, Steam. La strada da fare è ancora molta e, si spera, che prossimamente le varie promozioni siano precedentemente discusse con i diretti interessati, onde evitare altri fastidiosi problemi.

Che ne pensate di tutta questa vicenda? Secondo voi chi ha sbagliato maggiormente?

Borderlands 3 lo preferite su PS4? Ecco a voi il link!