Xbox

Halo Infinite, il gioco di 343 potrebbe utilizzare una nuova tecnica HDR

Luglio sarà il mese dei videogiochi Xbox esclusivi, ma sarà anche il momento soprattutto di Halo Infinite, l’atteso nuovo capitolo della pluripremiata saga in esclusiva Xbox. L’attesa di vedere un nuovo Halo è alle stelle, pensate che l’ultimo episodio della serie è uscito nel 2015 – Halo 5 Guardians – ben 5 anni fa. Il seguito sarà un soft reboot, manterrà il continuum narrativo, ma modificherà in maniera incisiva il design del mondo di gioco.

Halo Infinite sarà tra i titoli disponibili al lancio di Xbox Series X

La curiosità più grande ruota intorno al nuovo motore grafico, lo SlipSpace Engine. Tutti siamo davvero interessati a vedere che cosa riuscirà a fare questo engine, sopratutto in vita di Xbox Series X. A proposito di tutto ciò, EvilBoris di HDTVtest ha dichiarato che Halo Infinite sfrutterà un HDR di tipologia diversa, qualcosa di completamente innovativo e capace di sfruttare al massimo le performance dello SlipSpace Engine.

EvilBoris ha postato questa sua dichiarazione su ResetEra e bisogna sottolineare che può essere considerato affidabile considerando che è stato uno dei pochi a poter mettere mano sulla stessa Xbox Series X.

Questa informazione, unita al fatto che i giochi retrocompatibili potranno emulare l’HDR, fa capire gli sforzi di Microsoft intorno alla realizzazione tecnico/grafica dei proprio videogiochi. Ovviamente non vediamo l’ora di vedere all’opera Halo Infinite durante il mese di luglio, momento dove avverrà l’Inside Xbox dedicato ai giochi.

Che cosa ne pensate di questa dichiarazione? Credete che 343 sia davvero riuscita a spingere al massimo con SlipSpace Engine tanto da integrare un nuovo tipo di HDR per i videogiochi? Restate con noi, perché lo scopriremo insieme durante i prossimi mesi, importantissimi per capire finalmente le potenzialità di Xbox Series X e della nuova avventura di Master Chief. Vi ricordiamo che Halo Infinite è previsto per la fine dell’anno su Xbox One, PC e al lancio di Xbox Series X. Sarà il primo titolo a sfruttare la next-gen di Microsoft.