Altre Console

Ring Light per streamer | I migliori di Giugno 2021

Sia che siate instagrammer, youtuber, influencer, streamer o semplicemente appassionati di condivisione, c’è una cosa che non deve mai mancare nei vostri lavori: l’illuminazione giusta. Senza di essa anche il miglior tutorial di make-up risulterebbe un banale video di trucco, senza una buona luce un monumento imponente come il Colosseo perderebbe di significato, per non parlare poi dello streaming dei vostri giochi, al buio la vostra faccia rischierebbe di essere confusa con una delle tante creature che appaiono nei giochi della serie Souls. Fortunatamente per avere una perfetta illuminazione, in casa o all’aperto, non c’è bisogno di “smarmellare” o “aprire tutto”, come ricorda l’indimenticabile Duccio di Boris, ma basta dotarsi di un buon Ring Light per streamer capace di venire incontro ad ogni esigenza.

I Ring Light però non sono tutti uguali e, a seconda della tipologia di uso che ne farete, ne esistono di diverse dimensioni e con supporti e funzione che si adattano meglio ad un dispositivo piuttosto che un altro. Proseguiamo subito quindi con la nostra selezione di Ring Light per streamer divisi per prezzo e tipologia d’utilizzo.

Vi ricordiamo inoltre che se state cercando delle luci classiche per lo streaming o veri kit fotografici con faretti e supporti, potete dare un’occhiata a questa guida.

Ring Light per streamer, i migliori

Foto generiche

Hovvida, l’economico

Foto generiche
Iniziamo con questo ring light economico proposto da Hovvida. Si tratta di un anello luminoso composto da 120 LED e di circa 25 cm di diametro adatto un po’ a qualsiasi tipo di attività dallo streaming dei contenuti, alle dirette fino ai tutorial di trucco. È dotato di un telecomando per essere controllato a distanza, di un piccolo cavalletto regolabile in più posizioni (ma non in altezza), ha 3 diversi colori e 10 livelli di luminosità che varia tra 2700-6500K, non male per un prodotto tanto economico. Dispone anche di un supporto per agganciare lo smartphone e può essere ricaricato tramite USB. Il ring light Hovvida è adatto a chi si vuole cimentare per la prima volta nello streaming, fare selfie ben illuminati o video da mettere su TikTok. Se non avete molto budget da spendere oppure volete fare un test iniziale questo è il ring light che fa al caso vostro, ma se cercate qualcosa di più funzionale vi consigliamo di procedere oltre.

» Clicca qui per acquistare il ring light Hovvida


PoplarTrees, il migliore per il viso

Foto generiche
Proseguiamo la selezione con la proposta di PoplarTrees più costosa della precedente ma molto più interessante in termini di materiali e optional offerti. Anche qui troviamo 3 colori (bianco, giallo caldo e bianco caldo) e un cavalletto, stavolta regolabile in qualsiasi posizione e anche in altezza. Oltre a questo è dotato anche di un telecomando per il controllo a distanza e un mini telecomando bluetooth con cui controllare anche il telefono (per scattare foto e girare video) che può essere sempre fissato al centro del ring light. Le dimensioni sono molte più generose, parliamo infatti di un anello di oltre 45 cm di diametro con un’intensità della luce che va da 3200-5500K e sempre 10 livelli di luminosità. In questo caso però ci sono ben 460 LED che danno vita all’illuminazione del prodotto e la differenza tra questo e uno economico è la stessa che c’è tra le foto e i video di un amatore e quelli di un professionista. Infine è dotato anche di una comoda borsa per essere trasportato ovunque. Se volete far risaltare il viso durante una diretta, oppure avete in mente di realizzare dei tutorial di trucco, questo ring light sarà in grado di soddisfarvi in pieno.

» Clicca qui per acquistare il ring light PoplarTrees


Neewer, il migliore per qualità-prezzo

Foto generiche
Saliamo ancora un po’ con il prezzo per parlarvi del ring light di Neewer, un prodotto di ogni qualità adatto ad ogni tipo di utilizzo. In questo caso l’anello è di 48 cm con un cavalletto comodissimo e super regolabile in ogni posizione e altezza dotato anche di un comodo braccetto flessibile per inserire l’anello ovunque. È dotato poi di un telecomando bluetooth per il controllo dello smartphone, una valigia rigida per il trasporto e 240 bulbi LED che possono essere ricoperti con i filtri arancioni e bianchi che cambiano la tonalità alla luce. La temperatura della lampada può essere variata solo tra 3200K a 5600K, ma la qualità dei LED riesce ad ovviare al problema illuminando egregiamente la stanza e facendo risaltare il soggetto designato. Se volete un buon prodotto, capace di durare nel tempo e che va bene sia per streaming che shooting fotografici, lo avete appena trovato.

» Clicca qui per acquistare il ring light Neewer


Diyife, il migliore per telefono

Foto generiche
Prima di proporvi il miglior ring light per streamer, ecco l’economica variante pensata da Diyife. Si tratta di un mini ring light per fotocamera del telefono con 40 LED che si aggancia tramite una comoda clip a qualunque smartphone. Nel suo piccolo è dotato di 3 modalità di illuminazione, ha una batteria che dura circa 60 minuti e può essere ricaricato tramite USB. Se la vostra passione sono i selfie ed Instagram in generale, non troverete un prodotto migliore per avere sempre la giusta illuminazione.

» Clicca qui per acquistare il ring light Diyife


Weeylite, il migliore per professionisti

Foto generiche
Weeylite propone invece il miglior ring light che potete trovare in circolazione. Si tratta di un prodotto professionale, che costa poco più di 130 euro, ma in grado di offrire una qualità e delle funzioni molto superiori rispetto agli altri ring light. Oltre al cavalletto iper regolabile e al telecomando per il controllo a distanza è presente anche l’app scaricabile dallo store per controllare il ring light da smartphone. Per quanto riguarda l’anello siamo sempre sui 48 cm di diametro ma con un’intensità luminosa che varia stavolta tra 2500K-8500K. Oltre a questo sono presenti anche 17 filtri colore che variano l’illuminazione della scena (trai i tanti flash/allarme/film/arcobaleno/bar/compleanno/fiaba). Gli esxtra dell’anello però non finiscono qua perchè è dotato anche di un mini schermo LCD da cui controllare a colpo d’occhio e livello della luce e qualsiasi altra regolazione della lampada. Per quanto riguarda invece l’alimentazione, può essere alimentato sia da presa che con batteria per le riprese all’aperto. Infine sono inclusi anche 8 cerchi di colori diversi per ricolorare i LED. Se volete un ring light professionale, per lavorare, adatto a streaming, dirette, tutorial o shooting fotografici, non dovete far altro che cliccare il link sottostante.

» Clicca qui per acquistare il ring light Weeylite


Altri Ring Light per streamer

Questi proposti sono solo alcuni dei numerosi Ring Light che potete trovare nella sezione apposita dello store di Amazon. Se la nostra selezione non vi ha soddisfatto vi invitiamo a dare un’occhiata al catalogo nel link così da poter sfogliare centinaia di Ring Light tra cui sicuramente troverete quello che fa al caso vostro.


Come scegliere un Ring Light per streamer

Se siete streamer alle prime armi e non sapete quale Ring Light può fare al caso vostro, eccovi alcune dritte che vi aiuteranno a capire qual è il tipo di anello luminoso più adatto a voi e quali caratteristiche considerare nella scelta.

Tipologia d’uso e grandezza

Sembra molto scontato ma in realtà la tipologia d’uso è la caratteristica fondamentale nella scelta di un Ring Light: a cosa vi serve? Siete instagrammer e scattate spesso foto dei vostri piatti, delle vostre creazioni o semplicemente del vostro viso? Un Ring Light per telefono o tablet come quello consigliato sopra (inferiore ai 10 cm di diametro) è quello che fa per voi, comodo e poco ingombrante, basta attaccarlo al vostro telefono con una semplice clip per ottenere l’illuminazione desiderata. Cercate un prodotto per tutorial di trucco o lavorate spesso con la webcam del computer? Vi servirà un Ring Light PC, diciamo di almeno 25 cm di diametro. Se invece volete risultare al meglio nelle vostre live o avere una buona luce che vi accompagni durante le dirette gameplay di un gioco, allora è meglio scegliere un Ring Light per lo streaming con almeno 45 cm di diametro, in modo che illumini bene sia il vostro viso ma anche l’ambiente circostante. Infine, se avete un budget più elevato da spendere e volete un prodotto capace di simulare vari tipi di atmosfera grazie alla luce colorata e la possibilità di agganciarlo ovunque, vi consigliamo di scegliere un Ring Light professionale adatto praticamente a tutto e che raggiunge quasi i 50 cm di diametro.

Intensità luce

Un’altra caratteristica fondamentale e che cambia sempre a seconda dell’uso che volete farne. Per far risaltare alcuni elementi ad esempio avrete bisogno di una luce fredda, mentre altri richiederanno una luce più calda e intensa. L’intensità della luce viene misurata in K, gradi Kelvin, specifica che potete trovare in ogni ring light. La luce del sole, quella che è classificata come luce naturale è di 5500K, quindi nell’acquisto di un ring light controllate che raggiunga almeno questa caratteristica. La selezione di anelli luminosi da noi proposti varia tra i 2700K fino ad un massimo di 8500K.

Optional inclusi

Una terza caratteristica da valutare sono gli optional offerti. A seconda dell’ambiente o del modo in cui volete utilizzare il ring light avrete infatti bisogno di clip e ganci per appendere l’anello luminoso. Molti dei ring light proposti hanno già questa dotazione di base, così come il cavalletto allungabile utile per posizionare il ring light praticamente ovunque e la valigetta per il trasporto. Mentre altri ring light, i più professionali, hanno dei veri e propri filtri colore e sono anche dimmerabili, ovvero è possibile regolare la tonalità di luce emanata.

Controllo e app

Infine è importante anche valutare il controllo del ring light. Quasi tutti gli anelli proposti permettono infatti di essere controllati comodamente da smartphone grazie all’applicazione che può essere scaricata dallo store. E se non c’è l’app è presente comunque un telecomando nella confezione con cui regolare la luce. Naturalmente la possibilità di controllare il ring light a distanza va valutata solo nel caso non possiate regolarlo manualmente durante l’utilizzo.