Giochi PC

Minecraft RTX è realtà: la beta comincia il 16 aprile

Lo scorso anno Nvidia ha annunciato l’implementazione del ray tracing in Minecraft, mostrando un video che ha lasciato tutti a bocca aperta. Col passare dei mesi si sono un po’ perse le tracce del progetto, ma ovviamente la società di Santa Clara non lo ha abbandonato e, oggi, annuncia che dal prossimo 16 aprile alle ore 19:00 Minecraft RTX sarà disponibile in beta per tutti i possessori del gioco.

Per poter provare Minecraft RTX doverte avere, oltre (ovviamente) a una scheda video della serie RTX 2000 con supporto al ray tracing, l’edizione Windows 10 del gioco. Vi ricordiamo che, se avete acquistato la versione Java di Minecraft prima del 19 ottobre 2018, potete riscattare una copia gratuita dell’edizione Windows 10 direttamente dalla pagina del vostro account sul sito Mojang. Se al contrario non siete in possesso di nessuna versione di Minecraft ma avete una scheda video GeForce RTX e siete curiosi di provarlo, potete acquistarlo a questo link a poco meno di 5 euro.

“Abbiamo collaborato con Mojang Studios per portare il ray-tracing e l’intelligenza artificiale di nuova generazione in Minecraft e i risultati sono davvero sorprendenti”, ha dichiarato Jeff Fisher, senior vice president of gaming di NVIDIA. “C’è un sacco di entusiasmo da parte della community nei confronti di Minecraft con RTX, e non vediamo l’ora di vedere cosa essi potranno creare”.

Oltre al ray tracing, Nvidia ha integrato in Minecraft anche il DLSS 2.0, così da migliorare le prestazioni senza intaccare la qualità grafica. In particolare, secondo l’azienda il DLSS 2.0 impostato in modalità qualità offre un incremento prestazionale del 70% (a risoluzione 1080p) rispetto alle performance ottenute con DLSS disabilitato.

Il prossimo 16 aprile con l’avvio della beta saranno disponibili anche sei mappe fornite da Nvidia, così che tutti possano apprezzare da subito gli effetti del ray tracing su luci, ombre, riflessi e tanto altro. La casa di Santa Clara offrirà poi alcuni strumenti, come un pacchetto di texture in HD e una guida ai diversi materiali presenti nel gioco, in modo da aiutare gli utenti a ottenere la miglior esperienza di gioco possibile.

“La nuova grande evoluzione di Minecraft è arrivata grazie a Minecraft con RTX”, ha dichiarato Saxs Persson, direttore creativo del franchise di Minecraft presso Microsoft. “Il cuore di Minecraft è la costruzione a blocchi. Le GPU GeForce RTX trasformano il mondo di Minecraft rendendolo incredibilmente più realistico e aggiungendo effetti di luce, ombre, riflessi, rifrazione e altro ancora, arricchendo il kit di strumenti a disposizione dei giocatori”.

In attesa di poter toccare con mano Minecraft RTX e valutarne le prestazioni, qui vi lasciamo un confronto con alcuni screenshot di gioco (forniti da Nvidia) che mostrano tutte le migliorie portate dal ray tracing. L’effetto visivo è sicuramente impressionante, ma bisognerà vedere quanto questo impatterà sulle performance, soprattutto su schede “entry level” per la tecnologia come la RTX 2060.

Se pensate che Minecraft RTX sia un’ottima scusa per cambiare la vostra scheda video, date un’occhia a questa RTX 2060 Super di Gigabyte, disponibile a meno di 500 euro.