PlayStation

PS5: lancio giapponese sottotono, Bloomberg incerta sul successo

PS5 è andata letteralmente a ruba sia in America che in Europa, diventando di fatto l’oggetto del desiderio di questo Natale 2020. Ma in Giappone, la casa di Sony, la situazione è ben diversa. Sembrerebbe che le vendite della console non stiano spingendo come previsto, registrando dei numeri poco entusiasmanti secondo le prime stime. Ma qual è, o per meglio dire, quali sono le cause di questo lancio sottotono? Esaminiamole insieme!

I motivi sono ben tre: produzione a rilento a causa della pandemia legata al coronavirus, il controverso mercato dei bagarini con console vendute a prezzi più alti rispetto al prezzo indicato e una probabile problematica riguardante la produzione dei chip AMD (tesi portata avanti da Bloomberg, ma smentita da Sony… seppur con qualche dubbio). Queste tre problematiche, fuse tra loro, portano ad una causa fallimentare, ovvero a poche console disponibili rappresentanti un’occasione ghiotta per i bagarini. L’effetto? Vendite sottotono.

PlayStation 5 potrebbe perdere un’occasione fondamentale per entrare in una buona spirale ascendente della vendita hardware-software” – afferma Kazunori Ito di Morningstar Research – “Il picco della piattaforma potrebbe essere basso e le entrate totali relative alla vendita della console non saranno così forti come speravamo“, ha concluso Ito.

Stando alle analisi di Bloomberg, è possibile vedere le difficoltà di vendita della console next-gen di casa Sony dal suo tie-in ratio (numero di giochi venduti per singola console). Sembrerebbe che venga venduto 1 gioco ogni 3 console, un risultato preoccupante visto che una media positiva dovrebbe essere di un gioco per ogni singola unità. I dati, però, corrispondo solo alle copie fisiche; quindi non tengono conto delle vendite digitali.

Il mercato giapponese, comunque, è uno dei più legati al supporto fisico, indicando che molte console sono in mano ai bagarini. Si spera che i rivenditori giapponesi adottino una politica contrastante simile a quella del gigante statunitense Walmart che, il 25 novembre, ha bloccato più di 20 milioni di tentativi d’acquisto dei bot nei soli primi 30 minuti dell’evento dedicato a PS5.

Avete già acquistato PlayStation 5? Su Amazon Italia sono disponibili la PlayStation HD Camera, il DualSense e il Remote Controller.