Giochi PC

Rainbow Six Siege: un’unità cinofila? Il team ci ha pensato spesso

Rainbow Six Siege è uno dei giochi di maggior successo degli ultimi anni di Ubisoft. Lo sparatutto 5 vs 5 si è creato uno zoccolo duro di fan che vengono costantemente supportati con nuovi contenuti, come ad esempio nuovi operatori. Recentemente, il Director Alexander Karpazis ha svelato che il team ha spesso pensato di inserire un operatore facente parte di un’unità cinofila.

La dichiarazione arriva da un episodio di Wired’s Tech Support, durante il quale il director ha risposto a una domanda posta da un fan su Twitter. Ecco le sue esatte parole, in traduzione: “È qualcosa di cui abbiamo parlato per un po’ di tempo. Il nostro direttore creativo parla sempre di un’unità K9. Per rispondere alla domanda, però, devo fare un’altra domanda: ti starebbe bene sparare a un cane?”

Rainbow Six Siege

In effetti la preoccupazione di Karpazis è più che lecita. A moltissimi giocatori non farebbe piacere dover eliminare un cane. Sì, in molti giochi ci ritroviamo a dover sparare a degli animali, anche a cani (come in Far Cry 5) ma in tali casi si parla si animali selvaggi e non di un compagno d’avventura (The Last of Us 2, però, ci permetterà di farlo, mostrandoci anche la sofferenza dei padroni alla morte dell’animale).

Nello stesso video si parla della possibilità di inserire un operatore con doppia arma, oltre all’inserimento di più di una Skin elite per ogni operatore, con la possibilità di arrivare addirittura a tre (ma nulla è confermato). Voi cosa ne pensate? Un’unità cinofila all’interno di Rainbow Six Siege potrebbe essere una buona idea, oppure i rischi sono troppo alti?

Potete acquistare la vostra copia di Rainbow Six Siege su Amazon a questo indirizzo.