Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Sekiro completato senza subire danni

Sekiro: Shadows Die Twice è un gioco difficile, ma non per tutti: uno streamer l'ha completato senza mai farsi colpire. Voi ci riuscireste?

Sekiro: Shadows Die Twice ha convinto più di due milioni di giocatori, fin da quando è stato rilasciato a marzo. I suoi punti di forza sono manifesti: il mondo intrigante ispirato al Giappone di shinobi e samurai, i potenti nemici divertenti da combattere e il livello di difficoltà che, di contro, sa donare una grande soddisfazione.

Per alcuni, probabilmente, il gioco di FromSoftware e Hidetaka Miyazaki si sta rivelando abbastanza complesso (e in tal caso potete ricevere un aiuto dalla nostra guida completa). Superare boss e mini-boss spesso richiedere molti tentativi, visto che non venire colpiti non è affatto semplice.

Non per tutti, però, è così: lo streamer Faraaz Khan ha recentemente completato il gioco senza subire alcun danno. Non si tratta della prima occasione durante la quale il content creator si dedica a sfide di questo tipo: in passato, infatti, aveva portato a termine il primo Dark Souls senza essere colpito.

Il tempo richiesto a Khan è stato di un’ora e quaranta minuti. Va precisato che Khan ha utilizzato un oggetto per evitare di subire dei danni durante le parate, semplificando il compito, ma in ogni caso è un traguardo di notevole livello. Questo raggiungimento arriva inoltre una settimana dopo il completamento del gioco senza mai morire. Khan ha completato questi due obbiettivi in meno di un mese dall’usita del gioco. Chissà, forse Sekiro non è poi così difficile come molti vogliono farci credere.

Un altro streamer, però, detiene il record per il minor tempo necessario al completamente di una partita: parliamo di danflesh111, che ha avuto bisogno di meno di un’ora per arrivare ai titoli di coda. Diteci, qual è il vostro record migliore con un gioco di questo tipo? Normalmente seguite le speedrun e le sfide intraprese dagli streamer?

Potete acqusitare Sekiro a questo indirizzo.