PlayStation

Silent Hill: Sony al lavoro su un nuovo gioco assieme ad Hideo Kojima? Ecco i dettagli

Silent Hill è sicuramente uno dei brand horror più amati dal pubblico. La storia della saga ha dovuto vedersela con delle situazioni a dir poco travagliate. Il primo capitolo della serie uscito nel lontano 1999 per la prima PlayStation ha riscosso un enorme successo, portando poi ad un secondo capitolo davvero maestoso, con una trama da capogiro e divenuto successivamente uno degli episodi più amati dal pubblico. Come ben sappiamo gli ultimi capitoli della saga sono risultati a decisamente mediocri e questo aveva portato Hideo Kojima, ai tempi membro di Konami, a lavorare a Silent Hills cercando di far rinascere il brand dalle sue ceneri.

Alcune settimane fa, diverse indiscrezioni avevano fatto drizzare le antenne agli appassionati in quanto Hideo Kojima e Kojima Productions stessa avevano postato sui propri profili Twitter diverse indiscrezioni che facevano pensare al ritorno di Silent Hill. In queste ore sembrerebbe che stia succedendo davvero, in quanto il sito Rely on Horror ha riportato alcuni rumors ripresi poi successivamente dall’insider Aesthetic Gamer, famoso per aver svelato diversi dettagli su Resident Evil 8. Secondo quanto dichiarato i progetti di Silent Hill sarebbero due, il primo sarebbe un soft reboot della saga mentre il secondo sarebbe Silent Hills, quel progetto cancellato diverso tempo fa sviluppato da Hideo Kojima.

Il primo progetto sarebbe in sviluppo già da quasi un anno e vedrebbe coinvolti Masahiro Ito, autore dei primi quattro Silent Hill, Akira Yamaoka, compositore della serie e Keiichiro Toyama, direttore del primo capitolo del 1999. Il secondo progetto sarebbe a tutti gli effetti lo stesso cancellato nel lontano 2015 con Hideo Kojima, Guillermo del Toro e Junji Ito. Secondo le fonti Sony sta lavorando a rattoppare i rapporti ormai perduti tra Konami ed il Game Director di Death Stranding al fine di resuscitare il progetto. Ovviamente il ritorno di quest’ultimo progetto non è ancora certo e vi invitiamo pertanto a prendere con le pinze ciò che diciamo in quanto si tratta a tutti gli effetti di indiscrezioni per ora. C’è da dire che nell’ultimo periodo lo stesso game director ha dichiarato di essere al lavoro su un titolo horror, e proprio l’altro giorno Norman Reedus ha affermato di essere ancora in trattative con Hideo Kojima, quindi potrebbe essere davvero realtà. La fonte ha aggiunto infine che utilizzerà persino il PlayStation VR di nuova generazione per PS5 e Sony stessa avrebbe approcciato l’autore di Metal Gear offrendogli piena libertà creativa.

Cosa ne pensate di questa notizia? Sperate davvero di veder tornare in vita il progetto del producer giapponese? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto. Come sempre vi invitiamo a seguire le nostre pagine per tutte le notizie ed eventuali conferme riguardanti questi due progetti a tema Silent Hill.

Se non lo avete ancora recuperato, a questo indirizzo Amazon potete acquistare Death Stranding.