Tecnologia

Anycubic Vyper: stampante 3D affidabile, veloce, economica e con piatto autolivellante

La Anycubic Vyper è una stampante 3D FDM economica (è venduta a 359$, con un pre-order limitato a 3500 unità al prezzo di 299$), è dotata di caratteristiche avanzate che la faranno facilmente preferire a molti altri modelli. Volume di stampa elevato, piatto auto-livellante, motori silenziosi, piano magnetico e un touch-screen facile da usare.

Assemblaggio

L’assemblaggio è semplice e veloce. Arriva pre-assemblata, dovrete avvitare unicamente il supporto dell’estrusore (asse Z) alla base, utilizzando quattro viti a brugola, e assicurare lo schermo LCD alla base con ulteriori tre viti. Il cablaggio elettrico vi richiederà di collegare lo schermo e i vari motori, non più di 4-5 connettori in totale. Le istruzioni di montaggio sono chiare: la procedura è talmente semplice da risultare a tratti superflua, almeno per coloro che hanno già avuto a che fare con una stampante 3D.

Come è fatta

Anycubic ha fatto un buon lavoro per quanto riguarda il design e l’assemblaggio. La Vyper non ha l’aria della stampante economica e artigianale, è infatti solida e con alcune scelte di design (ad esempio la copertura dell’estrusore) che, nella loro semplicità, la fanno sembrare un prodotto maggiormente professionale.

Nella parte anteriore è presente un piccolo cassetto in cui inserire vari accessori di manutenzione, come le chiavi a brugola, o un tronchesino, già incluso nella confezione. Una porta USB per il collegamento con il PC è posizionata nella superficie anteriore, accanto a un lettore di memory card.

Il braccio di supporto per la bobina di filamento si collega alla base, ed è fatta in maniera tale da appoggiarsi al piano su cui posizionerete la stampante, così da scaricare il peso a terra e non influire sulla struttura della stampante.

Nella confezione è incluso tutto il necessario per l’uso, tra cui anche la memory card in cui è presente il manuale, lo slicer (Cura) e un modello di stampa di prova. C’è anche un lettore di MicroSD sotto forma di pendrive USB. Non ci è ben chiaro il motivo di questa aggiunta, considerando che la scheda SD inclusa è di dimensione standard.

Specifiche tecniche principali

Anycubic Vyper offre un volume di stampa di 245x245x260 mm, la base è riscaldata e magnetica, stampa PLA, ABS, TPU nel diametro di 1.75mm, ha una porta USB e un lettore di memory card, base autolivellante e schermo LCD touchscreen da 4.5”. Il software è ben fatto, chiaro ed intuitivo; i pulsanti sono solo quelli necessari, le traduzioni del testo sono ben fatte e tutto è molto intuitivo.

Calibrazione piano di stampa

Vyper è dotata di un sistema di auto-calibrazione a sedici punti. Dopo averla accesa basterà cliccare “Auto-leveling” nel menù impostazioni e lasciare che vengano effettuate le misurazioni necessarie per la calibrazione. Diversamente da altri modelli che effettuano la calibrazione prima di ogni stampa, la Vyper procederà automaticamente a ricalibrare il piano solo dopo molte ore di stampa, a meno che decidiate di inserire la procedura all’interno del GCode.

Il piano di stampa è magnetico ed è dotato di una base in metallo sottile e poroso, che è possibile piegare leggermente per facilitare la rimozione del modello appena stampato.

Software di slicing

Diversamente dalle stampanti a resina dello stesso marchio, le quali sono fornite di un software di slicing realizzato direttamente da Anycubic, la Vyper è affidata a Cura. L’azienda consiglia di importare direttamente la configurazione del modello i3 Mega (già presente in Cura), per poi introdurre dei profili di stampa inclusi nella scheda SD (tre profili, PLA, ABS e TPU).

Un estrusore speciale

Anycubic ha posto molta cura nella realizzazione del modulo di stampa (hotend), caratterizzato da un design a tre ventole, in grado di raffreddare non solo la zona dell’estrusore, ma anche il modello di stampa, massimizzando la resa con dei materiali che necessitano le temperature di stampa più elevate. Una protezione cilindrica ha la funzione di salvaguardare il filamento dal calore prodotto, per evitare che si deformi prima del tempo, creando potenziali difetti nella qualità di stampa.

Per quanto riguarda il sistema di auto-livellamento, un estensimetro, rileva le deformazioni di una superficie e permette di capire quando l’ugello di stampa entra in contatto con il piano.

Prova di stampa

Iniziare a stampare è un’operazione immediata, grazie al sistema di autocalibrazione che non vi farà perdere tempo in test più o meno lunghi.

Abbiamo stampato il modello del gufo presente nella SD, e ci ha colpito la velocità di stampa: il soggetto è stato creato in poco più di un’ora, con una buona precisione. Abbiamo successivamente stampato la classica 3DBenchy, per valutare la qualità di stampa in maniera più accurata. Non siamo davanti a una stampa impeccabile, ma considerando la fascia di prezzo e la velocità con cui il modello è stato creato, non possiamo essere troppo scontenti. Le misure e proporzioni sono corrette, la realizzazione dei fori è abbastanza accurata, la sporgenza anteriore è ben realizzata così come i piccoli dettagli. Lo “sfilacciamento”, sui modelli che abbiamo stampato, è limitato, mentre qua e là si possono notare piccoli difetti su qualche layer (allineamento e sotto-estrusione di alcuni strati). Probabilmente alcuni di questi difetti possono essere eliminati tramite le impostazioni di stampa. Non ci aspettiamo risultati nettamente migliori ma, lo ribadiamo, in questa fascia di prezzo non possiamo esserne scontenti.

La rumorosità della stampante è limitata al rumore delle ventole, le quali non raggiungo mai livelli assordanti. I motori sono molto silenziosi.

Verdetto

La Anycubic Vyper è promossa a pieni voti. Non è perfetta sotto tutti gli aspetti, ma, considerando le prestazioni, la qualità di stampa e soprattutto la velocità, la facilità d’uso, la linearità del software e la presenza di una base autolivellante, tutto relazionato al prezzo, siamo davanti a un prodotto dall’ottimo rapporto prezzo-prestazioni. Per questi motivi conferiamo alla Vyper il nostro Award. Che siate appassionati di stampa alla ricerca di una nuova stampante affidabile da fare lavorare per ore e ore, o utenti curiosi alle prime armi, dovreste considerare questa stampante.

La stampante è disponibile in pre-ordine sul sito ufficiale a 299 dollari.

Anycubic Vyper

Facile da usare, veloce, con piano di stampa auto-livellante, la Vyper di Anycubic è perfetta sia per chi cerca una nuova stampante da far lavorare per ore e ore, sia per i neofiti che si avvicinano a questo hobby.

Pro

  • Software
  • Silenziosa
  • Veloce
  • Piano auto-livellante
  • Piano di stampa magnetico
  • Assemblaggio veloce
  • Buon raffreddamento della testa di stampa
  • Rapporto prezzo-prestazioni

Contro

  • Nessuno