Tom's Hardware Italia
Sicurezza

Arlo Netgear, la videocamera di sorveglianza a batterie

Netgear Arlo è un sistema di videosorveglianza wireless, impermeabile, funzionante anche sotto lo zero e gestibile dal web o dallo smartphone.

Netgear Arlo

 

Netgear Arlo è un sistema di videosorveglianza completamente wireless, impermeabile, in grado di funzionare tranquillamente anche a temperature di molto sotto lo zero e facilmente gestibile dal web o dallo smartphone.

Box

In commercio ci sono tante videocamere wireless di sorveglianza, ma è raro trovarne una che non ha bisogno di alimentazione di rete e si accontenta di batterie (durata di vita stimata dai 4 ai 6 mesi). Se poi la videocamera è impermeabile, funziona anche di notte, se la temperatura scende di parecchio sotto lo zero e si gestisce facilmente dal web e dallo smartphone, è il caso di prenderla in seria considerazione. Si chiama Arlo il sistema proposto da Netgear, finalmente in vendita anche in Italia ad un costo in linea con quello di prodotti analoghi. 

Netgear Arlo

Arlo è piccola e robusta, bianca, discreta e versatile, si mimetizza bene ed è difficile da individuare. Può essere usata in casa o all'esterno, sul balcone o in giardino. Inoltre è mobile e orientabile, si può spostare ovunque. Può essere sistemata su oggetti metallici, grazie al magnete incorporato, oppure applicata al muro.  Nella confezione c'è tutto ciò che serve: la videocamera HD con obiettivo da 130°, la stazione base Wi-Fi, il cavo Ethernet, i supporti magnetici, le viti di montaggio, le 4 batterie.

L'installazione è alla portata di tutti ed è facilitata dalla visione dei video sul sito che Netgear dedica al prodotto. Si collega la stazione base al router con il cavo Ethernet in dotazione e si preme sui pulsanti di sincronizzazione della base e della videocamera. A quel punto si può configurare il sistema dall'applicazione gratuita Android e iOS oppure dal portale web, previa registrazione. Il sistema può supportare fino a 15 videocamere. Per tutti questi preliminari bastano pochi minuti, poi Arlo può entrare in azione, in un raggio di 91 metri dalla stazione base (la distanza è subordinata agli ostacoli e alle interferenze).

Arlo Netgear

L'interazione via web o via app è altrettanto semplice e si può scegliere di essere avvertiti con un messaggio o con una e-mail se Arlo avverte movimenti sospetti, che il sistema videoregistra nel cloud di Netgear. Tutti i filmati sono immediatamente a disposizione, così com'è possibile azionare manualmente la videocamera per registrare o scattare foto. L'utente può agire sui parametri della sensibilità e della luminosità, ma il software di ottimizzazione automatica svolge bene il suo compito. Arlo non registra i suoni, e questo è forse il suo handicap più rilevante. Lo streaming delle immagini in movimento è fluido e senza scatti e, con ampiezza di banda media, durante i nostri test abbiamo registrato un ritardo di 4-5 secondi al massimo

L'esperienza d'uso è stata nel complesso soddisfacente. Anche i video girati di notte, in assenza di luci artificiali, hanno una buona definizione, i sensori hanno registrato ogni movimento e l'alert sullo smartphone è arrivato con tempestività. Arlo ha una marcia in più, rispetto ai concorrenti, perché si può portare ovunque senza doversi preoccupare della presa elettrica. All'esterno, poi, è stata a lungo sotto la pioggia battente senza mai perdere un colpo. Anche la simulazione del funzionamento a basse temperature ha dato ottimi risultati: dopo essere stata mezz'ora nel congelatore, Arlo non ha mai smesso di agire. 

###65930###

Ci siamo interrogati sulla necessità di una stazione base "intelligente" da collegare al router, che senz'altro incide sul costo complessivo del sistema. La risposta è che Netgear punta molto su domotica e "Internet delle Cose" e dunque questo oggetto, in un futuro molto prossimo, sarà in grado di supportare altri prodotti. Quanto alla piattaforma cloud, l'acquisto di Arlo comprende 200 MB di archiviazione gratuita dei filmati registrati. Il piano di base dovrebbe soddisfare le esigenze degli utenti domestici, mentre se si vuole aumentare la capacità si deve sottoscrivere un abbonamento a costo tutto sommato contenuto.

Il sistema Arlo con una videocamera costa 257 euro.