Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

Robot ruba lavoro, ora tocca ai bancari

Se pensate che i robot siano buoni soltanto a fare hamburger e pizze e che i cosiddetti lavori "di concetto" resteranno al sicuro ancora per chissà quanto tempo, forse vi sbagliate. O almeno così la pensa Casper von Koskull, amministratore delegato di Nordea, il più importante gruppo bancario della Scandinavia, che si sta preparando a […]

Se pensate che i robot siano buoni soltanto a fare hamburger e pizze e che i cosiddetti lavori "di concetto" resteranno al sicuro ancora per chissà quanto tempo, forse vi sbagliate. O almeno così la pensa Casper von Koskull, amministratore delegato di Nordea, il più importante gruppo bancario della Scandinavia, che si sta preparando a licenziare ben 6000 dipendenti in favore dell'automazione di tutti i servizi possibili.

Forse non saranno esattamente dei robot a occupare il posto che prima era degli esseri umani, forse ci penseranno algoritmi e intelligenze artificiali, software e assistenti digitali, ma fare distinzioni tra hardware e software nel futuro che verrà diventa sempre più irrilevante. Il punto è che la tecnologia, a breve, rivoluzionerà non solo le nostre vite ma anche il mondo del lavoro, se in meglio o in peggio nessuno sa dirlo con certezza. Certo nel medio termine probabilmente in peggio, visto il numero crescente di persone che resteranno disoccupate.

lavoratori robot

Ma per von Koskull tutto ciò è inevitabile. "È il progresso bellezza, e tu non puoi farci niente", verrebbe da dire, parafrasando l'Humphrey Bogart di L'Ultima Minaccia. Affidare ai robot e all'automazione in genere tutto, dalla gestione degli asset societari alle chiamate dei clienti, secondo l'AD sarebbe infatti l'unica strada per restare competitivi anche nel futuro.

Leggi anche: Reddito universale nel 2030, lo dice il futurologo di Google

Nordea tra l'altro non è l'unico gruppo bancario del Nord Europa a pensarla così: anche ‎SEB, Svenska Handelsbanken AB e Swedbank AB concordano che la tecnologia sia un valore aggiunto e la chiave per la competitività del futuro, anche se non tutte stanno seguendo Nordea per quanto riguarda l'entità dei tagli al personale umano, non nell'immediato almeno.‎

Leggi anche: IA e lavoro, perdite ridotte ma impatto comunque devastante

"Tutti noi dobbiamo capire che il nostro settore, molti altri e persino l'intera società sta andando incontro a cambiamenti radicali", aveva già dichiarato in un'intervista circa un mese fa von Koskull, "e noi dovremo farci trovare preparati".

robot lavoro umano

Può darsi che prima o poi, con un cambiamento radicale anche dell'attuale sistema economico, robot e IA ci sollevino dall'impegno quotidiano del lavoro e del guadagno, consegnandoci a un futuro in cui crescere come esseri umani. Certamente il progresso non può essere arrestato e di per sé è sempre neutro, ma sicuramente i cambiamenti andrebbero compresi a fondo prima per essere governati in transizioni che altrimenti potrebbero rivelarsi molto dolorose.


Tom's Consiglia

Preoccupati per l'impatto sociale che i robot avranno sul mondo del lavoro? Preparatevi per tempo leggendo I Robot Ti Ruberanno Il Lavoro Ma Va Bene Così – Come Sopravvivere Al Collasso Economico Ed Essere Felici.