Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Fotografia

Xiaomi, 1 miliardo di dollari per acquisire GoPro?

Xiaomi sembra essere intenzionata ad acquisire GoPro. È quanto emerge da un report realizzato da Bloomberg, secondo il quale l'azienda cinese sarebbe già in trattative avanzate per portare a termine l'operazione. Una mossa che potrebbe essere coerente con la situazione finanziaria della società guidata da Nicholas Woodman.

A gennaio 2018 infatti, GoPro ha annunciato i risultati del Q4 2017. Nel periodo preso in esame il fatturato è stato di 340 milioni di dollari, inferiore ai 472 milioni di dollari attesi dagli analisti. Una situazione su cui sembrano essere pesati circa 80 milioni di dollari di oneri straordinari, e che comunque l'azienda californiana si è trascinata per tutto lo scorso anno.

gopro hero5 preview black 08

Non a caso, proprio al fine di ridurre i costi dunque, GoPro ha annunciato il taglio di più del 20% della forza lavoro nel corso del 2018, che passerà da 1.254 persone impiegate a poco meno di 1.000. Inoltre si è chiamata fuori dal mercato dei droni, e l'amministratore delegato Nicholas Woodman ridurrà i propri compensi in contante per l'anno in corso, che ammonteranno simbolicamente ad 1 dollaro.

Leggi anche: GoPro, che succede? Addio ai droni e al 20% del personale

Un quadro che aveva già fatto nascere l'ipotesi di una possibile acquisizione da parte di qualche gigante hi-tech. Ed ecco oggi arrivare la notizia dell'interessamento di Xiaomi, che potrebbe sborsare circa 1 miliardo di dollari per acquisire GoPro da Woodman Labs, azienda californiana detentrice del marchio.

yi action cam in bd

Xiaomi è già attiva nel settore delle action-cam attraverso la gamma delle Yi Camera, caratterizzate da un ottimo rapporto qualità/prezzo. La possibile acquisizione di GoPro potrebbe consentire all'azienda cinese di mettere le mani su un know-how di oggettivo valore, oltre alla possibilità di poter sfruttare un brand che, nel corso degli anni, è diventato quasi sinonimo di action-cam.

Per adesso non ci sono conferme ufficiali in merito all'operazione. Sembra però che queste indiscrezioni abbiano già avuto un effetto positivo per GoPro, con il valore azionario aumentato dell'8,8%. Potrebbe trattarsi dell'ennesima mossa di Xiaomi per poter penetrare con più facilità in mercati come Europa e Nord America. Ne sapremo di più nelle prossime settimane.


Tom's Consiglia

La Yi Camera 4K+ di Xiaomi è in grado di girare video in 4K a 60 FPS. Disponibile all'acquisto attraverso Amazon, è attualmente in offerta con uno sconto di 60 euro.