Auto

Ferrari continua il downsizing: in arrivo la ibrida V6

Al fine di contenere le emissioni di Co2 in vista delle nuove e più stringenti normative Euro 7, Ferrari continua ad investire sull’elettrificazione della gamma lavorando ad un prototipo di supercar ibrida. Il processo è iniziato nel 2013 con il lancio della hypercar ibrida LaFerrari e proseguito, solo di recente, con l’annuncio della SF90 Stradale. Quest’ultima rappresenta la prima vera ibrida plug-in del marchio e il brand di Maranello potrebbe presto proporre un modello più economico nato, presumibilmente, per affiancare l’attuale F8 Tributo.

Conosciuta allo stato attuale con il nome in codice di F171, la nuova supercar potrebbe vedere la luce già nel corso della primavera con una produzione prevista per la prossima estate. Sulle strade emiliane, nel frattempo, è stato avvistato un prototipo “muletto” basato su una Ferrari 488 GTB modificata per l’occasione. Ferrari non è nuova nell’utilizzare precedenti modelli per mascherare dettagli di future vetture non ancora pronte alla produzione; un chiaro e quasi storico esempio è rappresentato dal Prototipo M5/M6, una versione altamente modificata di una 458 Italia che in verità nascondeva un potente motore V12 che avrebbe poi dato vita alla LaFerrari.

Prototipo M5/M6

A livello estetico è quasi impossibile capire come sarà la linea di questa nuova variante ibrida. L’adesivo sulla fiancata riguardante il pericolo di alta tensione testimonia la presenza di un powertrain elettrificato sebbene non sia ancora chiaro quale propulsore endotermico sarà presente. Alcune voci di corridoio suggeriscono l’adozione del 2,9 litri V6 biturbo utilizzato in precedenza su Giulia Quadrifoglio e portato ad oltre 700 CV, circa 200 CV in più dell’attuale super berlina del biscione.

La nuova Ferrari dovrà necessariamente inserirsi nella medesima fascia di prezzo di McLaren Artura, attesa per il 16 febbraio, pertanto è lecito supporre che questa nuova inedita vettura possa avere un prezzo di listino compreso tra i 200 e 300mila euro. Aria di novità nel marchio del Cavallino Rampante, oltre a questa variante ibrida attendiamo il debutto del tanto discusso SUV (o FUV) sportivo del marchio avvistato in più occasioni.