Auto

Genesis GV60, il nuovo SUV elettrico di lusso firmato Hyundai

Genesis, marchio di lusso del gruppo Hyundai, ha presentato un nuovo crossover previsto in USA all’inizio del prossimo anno ed entro il 2022 anche in Europa. Si tratta del modello GV60, un SUV elettrico basato sulla stessa piattaforma E-GMP già applicata alla Ioniq 5 che vi abbiamo descritto in questa anteprima. Al momento manca gran parte delle specifiche tecniche su motore e prestazioni, in quanto i primi annunci si sono concentrati inevitabilmente sul design.

Quest’ultimo unisce il minimalismo tipico di tutti i nuovi modelli elettrificati alla tradizione di certi dettagli classici presenti da sempre nelle auto a motore termico. La griglia anteriore, ad esempio, non è finta ma funzionante: secondo la casa madre aiuterà nel raffreddamento del pacco batterie. All’interno, domina invece la tecnologia ultramoderna, iniziando dagli schermi distribuiti più o meno ovunque. Persino gli specchietti sono stati sostituiti da telecamere e display (ma bisogna vedere se verranno approvati in tutti i paesi).

Parlando di lusso, mancano informazioni sui prezzi ma si dovrebbe partire almeno da 50.000 Euro considerato il livello tecnologico della vettura. Il cambio automatico, ad esempio, usa un nuovo sistema “a rotazione” che dovrebbe integrare sia la selezione delle marce sia i principali controlli legati all’infotainment. Resta da vedere quanto è veramente pratica una soluzione di questo tipo, rispetto alle classiche leve. Ma la Genesis GV60 sembra voler puntare al futuro (non solo dell’elettrico) senza compromessi offrendo soluzioni che arriveranno molto più avanti su altre vetture.

Circa le prestazioni, quanto si legge in rete rappresenta solo un concentrato di supposizioni basate sugli altri modelli Hyundai (che usano la stessa piattaforma). Nel caso della GV60 si dovrebbe partire dai 160 cavalli del modello base ad oltre 300 per le versioni top di gamma, in base a quanti motori elettrici verranno montati. L’autonomia complessiva dovrebbe superare i 480 chilometri, nella versione dotata di batterie da oltre 77 Kwh. In tutti i modelli è praticamente certa la presenza della ricarica rapida, un elemento chiave per Hyundai come dimostrato nelle recenti dichiarazioni della casa coreana.