Auto

Rivian R1T si mostra in video, l’azienda lo sta testando in fuoristrada

Mancano solo pochi mesi al debutto sul mercato da parte di Rivian, la compagnia californiana al lavoro da diverso tempo sul pick-up elettrico R1T; quest’oggi dopo mesi di foto, rendering e pochissime immagini in movimento, abbiamo finalmente una serie di video – pubblicati su Twitter dalla stessa Rivian – che ci mostra il nuovo pick-up R1T al test del mondo reale in varie situazioni off-road.

Rivian è per il momento l’azienda più avanti nello sviluppo e nella produzione di un fuoristrada elettrico; la concorrenza, composta principalmente da Tesla Cybertruck, dall’Hummer elettrico di GMC e da pochi altri modelli, non è ancora a uno stadio così avanzato di progettazione. Inoltre la compagnia ha già messo a punto un’intera gamma di optional specifici per la vita nella natura, come la cucina elettrica installabile sul pick-up.

Le consegne iniziano a giugno, ma nel frattempo…” questa è la didascalia usata da Rivian in accompagnamento al video che in 45 secondi ci mostra brevi spezzoni della produzione, dei test e di tutto il lavoro svolto da Rivian per creare l’R1T; per ammirare meglio le gesta del nuovo pick-up elettrico californiano, bisogna però spostarsi sul profilo del CEO dell’azienda, RJ Scaringe, che sta testando l’R1T personalmente da qualche tempo ormai, ed è solito pubblicare brevi video in cui si può ammirare il pick-up nel suo ambiente naturale, il fuoristrada. Nei video pubblicati da RJ possiamo goderci l’R1T in ambienti con neve e fango, tra i sassi dell’Arizona, e persino sfrecciare su terreni completamente ghiacciati per testare le varie modalità di traction control.

Come anticipato, le consegne dei primi Rivian R1T in versione ‘Launch Edition’ sono previste per il mese di giugno 2021, con il prezzo di vendita fissato a 75,000 $; per la versione base, chiamata ‘Explore’ bisognerà attendere il 2022, e in questo caso il prezzo di vendita sarà di 67,500 $. Tutti i modelli Rivian saranno inizialmente disponibili con un pacco batterie di medie dimensioni – probabilmente 135 kWh – in grado di assicurare quasi 500 km di autonomia, e successivamente saranno disponibili opzioni che permettono di ridurre o aumentare le dimensioni del pacco batteria a seconda delle necessità del cliente.