Software & Hardware

Le novità di Syneto per l’iperconvergenza delle pmi

Syneto sta innovando l’infrastruttura IT tradizionale di piccoli e medi data-center aziendali, pmi e sedi distaccate o filiali, offrendo infrastrutture iper-convergenti appositamente progettate per le loro esigenze.

L’idea di Syneto è di creare una soluzione all-in-one che combina l’agilità e la convenienza del cloud pubblico con la sicurezza in loco e le prestazioni del cloud privato.

La strada seguita ha portato negli anni i suoi frutti, permettendo alla compagnia di essere il terzo più grande player nel continente nel segmento dell’iperconvergenza volto alle piccole e medie imprese. Visto che il 90% delle aziende vede nel cloud ibrido la strategia migliore per il futuro, il gruoppo ha aumentato l’offerta in hybrid, completata con Syneto OS-4.5, più la piattaforma HYPERSeries, che da poco è arrivata alla terza generazione.

Vadim Comanescu, CEO Syneto
Facce Aziendali

Alla soluzione on premise del cloud ibrido di Syneto si affianca Syneto CENTRAL, contenitore di servizi cloud, con un supporto pro-attivo, che identifica qualsiasi elemento problematico nella struttura di un cliente, aprendo in automatico un ticket di supporto.

«Syneto ha al cuore del suo business l’iperconvergenza, soprattutto quella rivolta alle pmi. Il posizionamento dei suoi prodotti guarda alla piccola e media impresa nostrana, che spesso viene sottovalutata come bisogni reali IT» ci dice Vadim Comanescu, CEO di Syneto.

«Ma per essere davvero di appeal verso tali utenti, dobbiamo non solo offrire qualcosa di poco impattante dal punto di vista economico ma anche ricco di funzionalità e integrato. Abbiamo dunque lavorato a novità importanti, come l’integrazione di piattaforme iperconvergenti con tecnologie di data protection, che assicurino alle pmi di ottenere una soluzione completa».

Il futuro di Syneto

«Negli ultimi 18 mesi, ci siamo fatti delle precise domande a riguardo del futuro che ci aspetta. Abbiamo investito molto nello sviluppo di tecnologie che ci ponessero come provider di soluzioni di hybrid cloud, che andassero oltre le applicazioni odierne».

L’evoluzione è in ciò che Syneto definisce “private cloud aziendale” il cui cuore è formato proprio da HYPERSeries 3, al quale si affianca HSC-4000, una famiglia full-flash che approccia il PMI italiano in maniera aggressiva, sia a livello economico che di funzionalità. «Nel mercato delle piccole e medie imprese, il cliente necessita di soluzioni pronte all’uso ed è ciò a cui puntiamo».

Il settore manifatturiero è il principale punto di sbocco per il business per Syneto. Anche perché a tale segmento sono rivolte molte soluzioni mirate, che vanno dalle linee di produzione alla progettazione e produzione di macchine e utensili.

L’importanza del canale

«Ieri contavamo circa 90 rivenditori e 5 distributori ma abbiamo mirato ad un consolidamento per poter offrire tutta la nostra attenzione al canale. Oggi arriviamo a 3 distributori e circa 130 rivenditori, con un’espansione territoriale ben pianificata».

Cosa nel futuro? «Aggiungeremo alla nostra gamma di prodotti, qualcosa di più focalizzato alla parte di data protection, così da completare il quadro propositivo ai nostri clienti».

Di recente, il vendor europeo ha investito sullo sviluppo di un sistema di gestione multi-amministratore e una funzionalità di registrazione dei log di sistema, che consente di garantire un livello superiore nella gestione della sicurezza e la conformità con le previsioni normative del GDPR.