Cinema e Serie TV

Batman v Superman: una versione cancellata prevedeva la morte di Alfred e la presenza del Joker

Il regista e sceneggiatore Akiva Goldsman ha recentemente condiviso i dettagli di un film sullo scontro Batman contro Superman che non è mai giunto in produzione, rivelando elementi come il ruolo estensivo del Joker. Il film era inizialmente in lavorazione nei primi anni 2000 e all’epoca la produzione aveva scelto Colin Farrell come Batman e Jude Law come Superman. Tuttavia, il progetto è stato accantonato per la produzione e lo sviluppo del film Troy del regista Wolfgang Petersen, nonché lo stesso eventuale regista del film su Batman e Superman.

Batman v Superman: Dawn of Justice, invece, è poi uscito nel 2016 dividendo sia i critici che i fan e mostrando una struttura totalmente differente da quella ideata precedentemente. Il film è stato il primo ingresso di Batman nel DCEU e si è concluso con Superman che ha sacrificato la propria vita. La libera interpretazione del regista Zack Snyder ha portato i personaggi principali a deviare dai loro soliti ideali: ad esempio, Batman non ha rispettato la sua regola del “non uccidere” e l’onnipotenza sfrenata di Superman è stata una grande deviazione dal suo solito atteggiamento positivo. Tuttavia, Affleck ha affermato che lo scopo del film non era di dichiarare un vincitore tra le due figure, ma di mostrare come la verità avrebbe sempre prevalso alla fine.

Goldsman è noto per aver scritto Batman Forever e Batman & Robin. Secondo Collider, la trama del film cancellato si basava sui fumetti più belli di sempre che hanno portato Batman e Superman in prima linea nella narrazione. Doveva prendere una svolta oscura e inquietante, con la trama che rappresentava il funerale di Alfred e l’omicidio della moglie di Bruce per mano del Joker. Era anche stato pianificato di mostrare come il Joker fosse il vero burattinaio dietro la relazione. Goldsman ha quindi rivelato che le sue idee semplicemente non si sono tradotte in un film e ha lamentato la perdita della sceneggiatura:

Ho scritto questa versione di Batman v Superman intorno al 2001 o 2002. Colin Farrell era stato scelto come Batman, Jude Law era stato scelto come Superman e Wolfgang Petersen come regista. Eravamo in preparazione ed era la cosa più oscura che abbiate mai visto. Tutto iniziava con il funerale di Alfred e Bruce si innamorava rinunciando ad essere Batman. Ad un tratto, però, il Joker avrebbe ucciso sua moglie e Bruce avrebbe scoperto che la storia d’amore era tutta una bugia. Lo stesso amore era stato costruito dal Joker per distruggere Bruce. Tutto questo era stato messo insieme sotto forma di sceneggiatura, ma non potevamo assolutamente arrivare al cinema. In qualche modo, le aspettative – siano esse pubbliche, aziendali o registiche – non stavano andando nel modo in cui ci eravamo immaginati che andassero.

Il film sulla Justice League del 2017 ha ignorato molti degli sviluppi di Batman v Superman: Dawn of Justice, riorganizzando la trama e le relazioni tra i personaggi. Il casting di Ben Affleck nei panni di Batman è stato anche criticato in seguito al successo della trilogia di Christoper Nolan, in cui Christian Bale ha recitato come protagonista. Nonostante ciò, alcuni fan hanno ammirato il simbolismo del film. L’attore Jesse Eisenberg, che interpretava Lex Luther, ha persino definito la trama un “sondaggio intellettuale”.

Mentre il DCEU continua ad espandersi, è probabile che i fan vedranno una risurrezione delle trame di Batman v Superman in futuro. Questi futuri film potrebbero portare a nuovi punti della trama o colmare le lacune rimaste in Batman v Superman: Dawn of Justice, come l’introduzione del super cattivo Metallo.

Volete vedere o rivedere Batman v Superman: Dawn of Justice a casa vostra? Ecco a voi la versione Blu-Ray in vendita su Amazon!