Libri e Fumetti

BPRD – Una Piaga di Rane, la forza della coerenza

Su avanti chiedetemelo: “qual è il tuo fumetto preferito, Zeth?”. Io vi sorriderò, fingendo stupore e innocenza, vi dirò che è impossibile sceglierne uno, ma che in una ipotetica short list sicuramente un posto di primaria importanza lo occupano Hellboy, BPRD Una Piaga di Rane e in generale tutto il cosiddetto Mignolaverse. Poche cose a fumetti mi fanno star bene come le avventure di Red e del Bureau for Paranormal Research and Defense: l’azione scatenata, le profonde riflessioni esistenziali, il carisma di molti dei protagonisti, l’occulto, i nazisti da prendere a calci, Lovecraft, mio dio c’è tutto.

BPRD Una Piaga di Rane - Cover

E una delle cose più belle di questo universo – e in particolare di BPRD Una Piaga Di Rane – è che sia riuscito a rimanere in piedi, vivido ed entusiasmante, anche una volta che il vero protagonista centrale, Hellboy (alle volte amichevolmente chiamato Anung Un Rama) è uscito di scena.

BPRD Una Piaga di Rane – stesso mondo, nuovi protagonisti

Il B.P.R.D. (d’ora in poi per facilità e confidenza lo riporterò senza punti, solo BPRD) è l’agenzia segreta americana fondata da Trevor Bruttenholm (il padre adottivo di Hellboy) e il presidente degli USA Roosevelt per far fronte alle tante, incredibili minacce soprannaturali che un po’ sono sempre esistite ma che fino all’ascesa dei nazisti non erano ancora emerse del tutto nell’epoca moderna.

E il BPRD è a sua volta popolato da numerosi individui estremamente particolari: a partire proprio da Anung Un Rama, Hellboy, la Mano Destra del Destino, figlio di un duca degli inferi e di una donna umana, destinato a sedere sul trono del Pandemonium e in realtà più umano degli esseri umani stessi, passando per Abe Sapien, il misterioso uomo anfibio saggio e tormentato dal non ricordare il suo passato, la pirocineta Liz Sherman afflitta da una maledizione, l’homunculus Roger e il suo triste destino, l’ectoplasma di Johann Krauss, Ben Daimio, l’antica (mummia) Panya e molti altri.

BPRD Una Piaga di Rane - squadra

Come ogni super gruppo che si rispetti il BPRD è composto da super elementi ed è proprio su questi personaggi che ruota la serie composta da diciassette volumi e oggi racchiusa in quattro corposi omnibus da Magic Press.

Per tutte le curiosità sul mondo di Hellboy cliccate qui.

Se il BPRD è sempre stato presente fin dalla nascita di Hellboy è proprio con l’abbandono dell’agenzia da parte di Red durante la saga de Il Verme Conquistatore che emerge e diventa protagonista di un universo narrativo affascinante e pieno di emozioni.

Cosa di certo non scontata. Perché Hellboy, dopo essere diventato il legittimo erede del trono di Inghilterra per linea di sangue, aver combattuto contro Nimue, impedito il ritorno di Ogdru Jahad e perito nello scontro, è finito all’inferno e da quella sorta di pace e desolazione non ha più voluto far ritorno.

E comunque il centralissimo Hellboy già da tempo aveva intrapreso un percorso più solitario, austero, che non poteva più essere al fianco delle attività, in parte filo governative del BPRD. E poi il primo film di Guillermo Del Toro era già in lavorazione e Mike Mignola non aveva di certo più il tempo per scrivere e disegnare le storie del suo personaggio. Serviva un nuovo team e anche un nuovo – potenzialmente fruttuoso – percorso.

Ed ecco che era giunto quindi il momento di approfondire Abe, Liz, Roger e Kate Corrigan e di introdurre nuovi character che potevano aggiungere spessore alle atmosfere che già ben conoscevamo di questo mondo e magari farci sentire meno il peso del gigante rosso dalle corna piallate. Era arrivato per quello che sarebbe poi diventato BPRD Una Piaga di Rane.

Ma stando alle parole di Scott Allie, editor della serie, nessuno, nemmeno Mike Mignola stesso, si sarebbe aspettato che da quel primo inziale ciclo di storie si aprisse quella che sarebbe diventata poi la parte narrativamente più corposa e complessa dell’intero Mignolaverse.

Dopo Terra Cava e alcuni altri racconti brevi utili per porre le basi di un nuovo rapporto confidenziali con i comprimari che venivano promossi a protagonisti si è arrivati aa svolta vera e propria.

Nacque così BPRD Una Piaga di Rane, la rivelazione più completa su quelle famose creature anfibie che abbiamo conosciuto sin dalle prime avventure a Villa Cavendish (Hellboy, Il Seme Della Distruzione); quelle che hanno posto fine alla vita di Trevor Bruttenholm, che sembravano legate all’adorazione del drago a sette teste e che poi porteranno, grazie ad un’empia alleanza e a numerose altre figure che si incastreranno nel puzzle, ad un vero e proprio Inferno sulla Terra. Ma su questo ci arriveremo.

Il primo passo era compiuto e ora spettava non solo alle intuizioni di Mignola ma soprattutto alla capacità del nuovo staff creativo (tra tutti lo scrittore John Arcudi, il disegnatore Guy Davis e il colorista Dave Stewart) far procedere un complesso arco narrativo che avrebbe portato ad altri quindici volumi di storie per completare BPRD Una Piaga di Rane e un secondo e risolutivo story arc (BPRD Inferno sulla Terra e il finalone BPRD Il Diavolo Che Conosci) fatto di altrettanti quindici volumi più tre. Un bel viaggio.

BPRD Una Piaga di Rane - Rane

BPRD Una Piaga di Rane – segreti e rivelazioni

Scopriremo quello che abbiamo sempre voluto sapere sul passato e l’origine di Abe Sapien (e il racconto godrà di tutta quell’atmosfera poetica e decadente che avevano caratterizzato alcune fasi finale del percorso di Hellboy). E non solo, ogni personaggio farà “carriera” per importanza narrativa e diventerà fondamentale per il proseguimento di questa saga.

Se Hellboy è La Mano Destra del Destino, destinato a cavalcare l’Armageddon, Liz Sherman non sarà poi tanto da meno, diventando una figura centrale e fondamentale per tutte le trame principali e con un approfondimento psicologico e narrativo assolutamente di prim’ordine.

Arriveranno il medium Johann Krauss (che molti di voi ricorderanno nel film di Del Toro), capace di comunicare con gli spiriti ed intrappolato – si fa per dire – in una tuta di contenimento perché ormai privato di un corpo e risultando a tutti gli effetti una mera nebbietta ectoplasmatica. Eppure Herr Krauss è ancora volubile, umano, desideroso dei più semplici piaceri della vita, magari di un corpo vero o di mera considerazione e successo personale.

Ci sarà addirittura spazio per un “rambo” nella squadra, il militare Ben Daimio, berretti verdi, veterano di guerra, custode di un terribile segreto, più avvezzo a cambiare caricatori nei fucili automatici che non a dialogare con le persone, ma verso il quale Roger, l’omuncolo, troverà quasi una figura paterna.

Ah e povero Roger, personaggio stupendo, dotato di una genuinità e innocenza senza pari. Il fatto di non essere considerato un essere vivente se non dai propri strettissimi compagni di avventure ha provocato la fuoriuscita di Hellboy da BPRD e in questo ciclo di racconti brillerà in tutto il suo splendore.

Quello che per parecchio tempo è stato il mondo di Mike Mignola (e pochi altri artisti a supporto) è diventato un universo espanso di straordinarie proporzioni.

BPRD Una Piaga di Rane – Mignola e il segreto del successo

Già, ma Mike che fine ha fatto? Beh la cosa interessante è che in tutti i lunghi archi narrativi di BPRD Una Piaga Di Rane si percepisce la presenza di Mignola, senza che questa condizioni in maniera asfissiante tutto il progetto di lavoro. Per sua stessa ammissione, il papà di Hellboy, ormai diventato una superstar dei comics grazie anche al successo dei due film di Del Toro (ancora oggi considerati tra i migliori cinecomics mai prodotti), non si è mai dato troppo da fare per condizionare il percorso dello “spin-off” ufficiale, lasciando molta libertà al team creativo e lasciando che le cose – beh – scorressero naturalmente verso il loro naturale compimento.

“Oh io mica lo sapevo che per avere successo bastava rilassarsi e aspettare che alcune cose, semplicemente, accadessero.”

Un atteggiamento in effetti contrario rispetto ai grandi deus ex machina delle grandi saghe a fumetto (o letterarie o videoludiche, non cambia moltissimo la sostanza), ossessionati dal controllo delle proprie creature al punto da diventare occasionalmente delle zavorre più che delle ali.

Diciamoci la verità, caro Mister Mignola: a trovare questi collaboratori, “face it, tiger, you just hit the jackpot” (cit.)

La vicenda conosciuta come BPRD Una Piaga di Rane è oggi raccolta in quattro volumi omnibus da oltre 400 pagine ciascuno da Magic Press e ci auguriamo con tutto il cuore che questo percorso sia intrapreso anche per la produzione di altrettanti volumi omnibus per avere nello stesso formato anche la saga successiva BPRD Inferno sulla Terra (i quindici volumi brossurati di Inferno sulla Terra e i tre de Il Diavolo che Consoci sono tutti disponibili e costantemente in ristampa).

Puoi comprare i volumi di BPRD Omnibus ai seguenti link:

BPRD Una Piaga di Rane - sketch

La forza di BPRD Una Piaga di Rane e delle storie del Bureau sta nell’essere riusciti a rendere vivo ed efficace un mondo che sembrava ruotare attorno al suo imponente e granitico protagonista e che invece nel corso del tempo ha saputo mostrare una spettacolare autonomia ed indipendenza.

Come a dire che si possono veramente fare grandi cose “nel segno di…”.

Ve l’ho ripetuto tante volte: Hellboy è in qualche maniera la mia comfort zone narrativa, quella che prediligo e mi fa stare bene, ma in questa equazione comprendo senza alcuna esitazione anche il BPRD.

Il percorso di John Arcudi, le sue intuizioni e la perfetta aderenza allo stile di Mignola sono a dir poco stupefacenti. E in pochissimi possono dirsi così fortunati nell’aver incontrato qualcuno in grado di sposare e far evolvere un corpus letterario del genere e in maniera così proficua.

Per non parlare poi di Guy Davis, in coppia con uno dei migliori coloristi al mondo, Dave Stewart, riesce ad essere personale ma anche continuativo di certe caratteristiche del tratto mignoliano, arrivando in alcuni casi ad emergere con peculiarità davvero singolari e interessanti.

E il viaggio mica finisce qui: BPRD Una Piaga di Rane è il primo atto, il primo tempo di un grande film che vede il suo secondo tempo e climax in BPRD Inferno sulla Terra (alternato o, meglio, coadiuvato dall’importantissima serie dedicata ad Abe Sapien, imprescindibile) e il suo epilogo in BPRD Il Diavolo che Conosci (tre volumetti per altre 450 pagine).

BPRD Una Piaga di Rane – come leggerlo

Certo arrivati a questo punto io dovrei avervi già fatto venire una gran voglia di leggere questi tesori di fumetto ma certamente qualcuno potrebbe anche spaventarsi per la mole di materiale da recuperare.

Gli omnibus saranno pure pesanti da tenere sullo sterno (o sul diaframma, dipende come leggete a letto) oppure vi faranno venire le ginocchia rosse a furia di stare a contatto coi gomiti (questa è più – ehm – sottile), ma sono anche dannatamente comodi per recuperare queste grandi quantità di materiale.

Quindi il consiglio, da grande fan di questa saga unica nel suo genere, è quello di recuperare assolutamente i primi quattro omnibus di Hellboy (oltre ai due splendidi volumi 5 e 6 che contengono le storie brevi, in alcuni casi veri e propri capolavori), consapevoli che le trame di BPRD Una Piaga di Rane iniziano dalla fine de Il Verme Conquistatore e poi via, verso l’infinito e oltre.

Ma a quel punto sarete così dipendenti dal Mignolaverse che ne vorrete sempre di più: non vi basteranno le avventure delle chela Lobster Johnson, andrete a recuperare anche tutti i volumi paralleli di “Hellboy presenta” per approfondire personaggi come Fiamma Nera, Koschei L’immortale, Rasputin e il Loto Cremisi. Sprofonderete con le gambe tra le acque che hanno invaso la città in Joe Golem Detective dell’Occulto oppure vi addentrerete nei segreti di Baltimore e Witchfinder.

BPRD Una Piaga di Rane - Liz Sherman

Sarete perduti, contenti di aver conosciuto uno dei più incredibili universi narrativi concepiti in epoca moderna e di averne goduto.

Magari poi vi sentirete un pochino soli, privati di una compagnia che ormai vi era diventata abituale e a quel punto chissà se il buon Mike Mignola, assieme ai suoi ormai tanti amici e collaboratori, si deciderà a non aspettare il flusso degli eventi ma entrando in azione.

Beh a quanto pare l’ha già fatto, il fumetto in questione si chiama Sir Edward Grey Acheron, si colloca dopo la fine di Il Diavolo Che Conosci e uscirà in America a dicembre. Ma avremo tempo e modo di parlarne.

Ah, non so se ve l’ho mai detto ma io sono terrorizzato dalle rane.