Eventi

British Museum: online la collezione del museo in due milioni di immagini

British Museum: un tour virtuale della preziosa collezione del Museo è disponibile online, per un’esperienza immersiva anche a distanza.

British Museum

Benché sembri che a poco a poco le restrizioni per impedire la diffusione del Covid-19 si stiano allentando nei diversi paesi – spaccando l’opinione pubblica nettamente a metà – è ancora presto per poter tornare ad una normale vita quotidiana che consenta anche di visitare i luoghi pubblici. Cinema, teatri, musei, e in generale tutte quelle location in cui si possono creare degli assembramenti, restano ancora off limits per tutti. Tuttavia, non bisogna disperare, perché anche a distanza è possibile immergersi in esperienze visive in grado di colmare almeno un po’ la lontananza.

Come nel caso della collezione del British Museum, messa a disposizione online in un tour virtuale completamente gratuito che schiude le porte a due milioni di storia osservabile in 1,9 milioni di immagini.

https://twitter.com/britishmuseum/status/1255136460862181380

La “visita” al British Museum può essere quindi fatta comodamente da casa (non a caso è stato creato l’hashtag #MuseumFromHome) attraverso una ricerca per parole chiave o lasciandosi ispirare, ad esempio, dalla suddivisione della collezione per aree tematiche (Animali, Morte e Memoria, Le Americhe e molte altre).

È possibile avere accesso, quindi, a quasi due milioni di immagini in alta definizione riguardanti oltre quattro milioni e mezzo di oggetti storici provenienti da ogni parte del mondo, con la possibilità di ingrandire ogni foto e apprezzare appieno ogni dettaglio: dai manufatti creati dall’uomo in epoche antiche fino alle opere degli artisti contemporanei, il British Museum mette a disposizione il suo tesoro, con accesso libero a tutti, attraverso immagini libere coperte da licenza Creative Commons.

British Museum

Grazie all’ampliamento della collezione con oltre 300 mila nuovi oggetti e alla semplificazione della ricerca, più intuitiva poiché offre anche dei suggerimenti man mano che vengono digitate le parole, il tour virtuale del British Museum consente ad esempio di godere dei tesori più noti come la Stele di Rosetta o le sculture dell’Isola di Pasqua; ma anche di pezzi peculiari come il Gioco Reale di Ur, un tavolo da gioco datato 2400 a.C. – 2600 a.C. E creato in Mesopotamia; o di apprezzare il tratto di Raffaello in uno dei suoi disegni; o, ancora, di osservare una mappa trovata in Nord America e ancora perfettamente preservata, tracciata su pelle di cervo.

I Tesori del British Museum, una guida da consultare che potrete trovare a questo link.