Cinema e Serie TV

Death Note 2: “Il sequel del film Netflix è vivo ed in buone mani”

Con la popolarità sempre più crescente degli anime negli ultimi anni, c’è sempre più grande interesse ad Hollywood per adattamenti live action dedicati. Se produzioni come Ghost in The Shell ed Alita sono bene o male riusciti a colpire il pubblico generalista, uno dei prodotti più criticati e divisivi a questo proposito è stata la rilettura americana di Death Note targata Netflix.

Se la maggior parte dei lettori del manga di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata e della serie animata che ne è scaturita è rimasta delusa dal tradimento del film nei confronti dell’opera originale, la risposta del pubblico generalista è stata così positiva che Netflix ha ordinato la produzione di un sequel. Se da allora non si è più saputo niente, a “rincuorare” i fan ci ha pensato lo sceneggiatore Greg Russo, che tramite il proprio profilo Twitter ha provveduto ad aggiornare il suo pubblico sullo stato dei lavori dichiarando:

“Ringrazio tutti i fan che si sono preoccupati per lo stato di #DeathNote. Stiamo lavorando a qualcosa di davvero forte sul franchise- non posso ancora parlarne al momento, ma posso assicurarvi che il film è vivo ed in buone mani ;)”

Russo è l’ultima delle new entry al team creativo del primo film, originariamente scritto da Charles e Vlas Parlapanides e Jeremy Slater. Al momento non sono stati divulgati ulteriori dettagli sulla produzione, quindi non è ancora chiaro se il regista Adam Wingard tornerà o meno per il sequel, lo stesso dicesi per i membri del cast visti nel primo film che finì in modo tale che un ipotetico sequel potesse potenzialmente riprendere dal cliffhanger, ma allo stesso tempo, ramificarsi in una storia completamente nuova e mai vista o letta prima.

Vi piacerebbe questo scenario?

Se i film americani di Death Note non fanno al caso vostro potete sempre recuperare la serie animata originale in un prestigioso cofanetto BluRay su Amazon!