Cinema e Serie TV

Disney+ arriverà nel 2020: rivelati prezzi e catalogo

Durante una presentazione dedicata agli investitori Disney, l’azienda di Topolino ha rivelato la data ufficiale in cui il servizio di streaming Disney+ aprirà i battenti. Negli Stati Uniti questa data coinciderà con il 12 novembre, mentre per l’Europa dovremo attendere la prima metà del 2020.

Il prezzo del servizio al lancio sarà di 6.99 dollari al mese (circa la metà del prezzo di Netflix), cifra che potrà essere ridotta ulteriormente aderendo ad una sottoscrizione annuale (al prezzo di 69.99 dollari, ovvero 5.83 dollari al mese). Al dayone il servizio Disney + avrà più di 7.500 episodi di serie tv (sia presenti che passate), 25 serie originali e 10 film esclusivi. A questa già valida offerta si aggiungono poi 500 film, di cui 100 saranno pellicole di recente uscita. Non mancherà infine materiale recentemente acquisito dalla Fox, come ad esempio tutte e trenta le stagioni dei Simpson.

La CFO di Disney, Christine McCarthy, si aspetta un range di sottoscrizioni variabile dai 60 milioni fino ai 90 entro il 2024 (si parla di cifre mondiali). Il servizio Disney+ sarà senza pubblicità e verrà supportato solo dall’abbonamento mensile pagato dai clienti. Tutti i contenuti Disney+ saranno scaricabili liberamente e saranno fruibili anche offline.

Scendendo nel dettaglio del servizio, la Home Page sarà divisa in cinque grandi sezioni: Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic: cliccando su una di queste voci gli abbonati potranno visionare i prodotti (seguendo uno schema molto simile a quello Netflix), potendo scegliere ciò che vogliono vedere.

L’obiettivo di Disney+ è quello di essere fruibile su browser, su smartphone, ma anche su Smart TV, console (Ps4, Xbox One, Nintendo Switch) e su streaming box (Google, Apple, Roku). Ad ora gli unici accordi presi sono con Ps4 e Roku, ma molto probabilmente l’azienda di Topolino riuscirà a chiudere anche con gli altri.

Insomma, dal lato tecnico la scelta di Disney+ è stata quella di avvicinarsi ai competitor, proponendo un modello già testato e funzionante. Se l’infrastruttura è vitale per avere un servizio perfetto, il vero cuore pulsante dei servizi di streaming sono i contenuti. Mentre in rete continuano ad impazzare vari ed eventuali prodotti seriali che potrebbero arrivare, durante l’incontro Disney ha rivelato quali serie tv entreranno nel pacchetto Disney+ Originals ovvero i serial esclusivi per la piattaforma.

Eccoli:

Star Wars

Per le Guerre Stellari di Lucas saranno presenti dal day one la settima stagione di The Clone Wars, The Mandalorian, Cassian Andor e una docuserie sul dietro le quinte dei film

Marvel

La Casa delle Idee proporrà su Disney+ una serie su Hawkeye, una sul Dio dell’Inganno Loki, una sulla coppia Scarlet e Visione. Confermate anche quella su Falcon e Winter Soldier, mentre spuntano dal nulla tre nuovi prodotti: What If? (che probabilmente racconterà delle storie alternative degli eroi Marvel), Marvel’s 616 (dietro le quinte dei film) e Marvel’s Hero Project, ancora avvolto nel mistero.

Disney

Sbarca su Disney+ High School Musical: The Musical – La Serie, mentre saranno disponibili sul servizio di streaming anche Mighty Ducks, Ink & Paint, Cinema Relics, Muppets Live Another Day, Book of Enchantment, Diary of a Female President, Secret Society of Second Born Royals e il reboot di The Sandlot. Presenti anche due docuserie, una incentrata sul dietro le quinte della Disney Imagineering, mentre l’altra racconterà il making of di Frozen 2.

Pixar

Per la Pixar la piattaforma Disney+ ospiterà Monsters at Work (serie di Monsters & Co.), Forky Asks a Question (corti dedicati a Toy Story 4) e una docuserie sul dietro le quinte della Pixar.

National Geographic

A concludere il pacchetto ci pensano i documentari di National Geographic: The World According to Jeff Goldblum, The Magic of the Animal Kingdom Earthkeepers, (Re)Connect, Rogue Trip e Shop Class.

Una stupefacente collezione dei più classici film di Walt Disney: ecco i capolavori di Walt.